Steppa

ecoregione

Citazioni sulla steppa.

  • Belle steppe della Piccola Russia! Il cielo d'estate, con quelle specialissime nuvole bianche, in forma di rotoli o di riccioli. Spesso un salice mezzo spezzato, cresciuto accanto a un vecchio ponte di legno, dava grazia al paesaggio. Profilo verde scuro di boschi remoti. Qua e là, bestiame al pascolo. Uccelli spiccavano il volo all'avvicinarsi dell'uomo, a volte il lontano ritornello di una canzone giungeva all'orecchio in uno sbuffo di vento: una canzone cantata da donne al lavoro nei campi lontani, solitamente in costumi che sebbene vecchi e indossati solo al lavoro, erano leggiadri e ricchi di colore. (Varvàra Dolgorouki)
  • Steppe verdi, né albero né campo | Steppe azzurre, né piccioni né nubi. | Un sole rosso, | lingotto ancor che brucia | voga lento in mezzo a loro. || E tu, dietro ad esso | fino a sera, giri a vuoto | non sei stanco? sosta, riverso nell'erba, | e poi ascolta, ascolta | fino a non poterne più | i fiori della steppa che, dolcemente | respirano. (Lina Kostenko)
Steppa in Russia, 2016.

Altri progettiModifica