Differenze tra le versioni di "The Italian Job"

m (Bot: migrazione automatica di 4 collegamenti interwiki a Wikidata: d:Q648312)
*'''John''': Volevo avvertirti che ti sto mandando un pensierino. <br/> '''Stella''': Umh... è una cosa profumata? <br/> '''John''': No. Ma è sfavillante. <br/> '''Stella''': È una cosa con lo scontrino?
 
*'''John''': Glielo ho mandato. <br/> '''Charlie''': Per lo shopping potevi aspettare di aver fatto il colpo. <br/> '''John''': Sono sfacciatamente ottimista. <br/> '''Charlie''': Si? <br/> '''John''': Tu come stai? <br/> '''Charlie''': Bene. <br/> '''John''': Bene? Lo sai bene cosa vuole dire, no? <br/> '''Charlie''': SiSì, purtroppo. <br/> '''John''': Beota... <br/> '''Charlie''': Esitante... <br/> '''John''': Nevrotico... <br/> '''Charlie''': Ed emotivo... <br/> '''John''': Bravo. Guarda quelle colonne, voltati. <br/> '''Charlie''': Si, be'? <br/> '''John''': Lì ci impiccavano i ladri che si sentivano bene... <br/> '''Charlie''': Oh... dopo di te...
 
*'''Left Ear''': Su signori, sentiamo, che vi comprate ora, esluseescluse cose ovvie innocenti? <br/> '''John''': Avanti, ragazzi, date retta ad un povero vecchio: non spendete, investite. <br/> '''Left Ear''': Dimmi tu... In cosa? <br/> '''John''': In oro. <br/> '''Charlie''': Prima pensiamo ad andarcene da qui. <br/> '''Left Ear''': Tu che ti fai, Rob? <br/> '''Rob''': Non lo so, con tutti quei soldi c'è un bel po' da comprare. Sono orientato su donne nude e sedili in pelle. <br/> '''Left Ear''': Cose ovvie, visto? <br/> '''Rob''': Vorrei farmi una Aston-Martin Vanquish, le ragazze si sciolgono sopra i sedili di quel gioiellino. <br/> '''Lyle''': Io mi faccio un NAD T-770 con amplificatore 70 watt e DAC's Burr Brown. <br/> '''Left Ear''': Si... <br/> '''Lyle''': È un impianto stereo, è potente, pompa tanto da spogliarti una donna. <br/> '''Rob''': Ora ti seguo, si. <br/> '''Left Ear''': 35 milioni e non riuscite a pensare a niente di meglio? Io me ne vado in Andalusia, sud della Spagna. Laggiù. Con una grande casa, con una biblioteca piena di edizioni rare, una stanza per le scarpe... E tu Steve? <br/> '''Steve''': Non lo so, non ho ancora deciso. <br/> '''Left Ear''': Non hai ancora deciso? Ma che ti prende? È l'aria di montagna che... <br/> '''Steve''': Mi piacciono le vostre, ne prendo una di tutte. <br/> '''Left Ear''': Be', faccio due di tutte per Steve allora...
 
*'''John''': Vedi Charlie, ci sono due razze di ladri a questo mondo: quelli che rubano per arrichire la loro vita e quelli che rubano per dare un senso alla loro vita. Una brutta razza. Si perdono di vista le cose che hanno davvero importanza. <br/> '''Charlie''': Non fare così JonhJohn, sei stato un buon padre. <br/> '''John''': Non sei un buon padre solo perché mandi regali. Ho passato metà della mia vita in prigione, non arrivare alla mia età così a mani vuote, Charlie. Trovati una persona con cui passare il resto della tua vita. E tienitela stretta per sempre.
 
* '''Steve''': Ho altri piani io. <br/> '''JonhJohn''': {{NDR|Ultime parole}} Non mi scapperai neppure in capo al mondo, Steve, lo sai, vero? <br/> '''Steve''': Si, lo so benissimo Jonh. {{NDR|Steve gli spara}}
 
*'''Charlie''': Tuo padre era vecchia scuola, si affidava al suo tocco. <br/> '''Stella''': Lui era lui e io sono io. La tecnologia garantisce velocità e precisione. <br/> '''Charlie''': Si, ma non ci sono garanzie in questo lavoro, Stella.
 
*'''Lyle''': Ora è diventato il cocco dei media. Sulle copertine di tutte le riviste. Dovevo esserci io sulla copertina di WIRED. E lo sai che racconta? Che, che l'ha chiamato [[w:Napster|Napster]] perché, perché era il suo soprannome, per i capelli a nappine sotto il berretto. Ma è, è perché me lo ha snappato, approfittando che dormivo. Nemmeno si è laureato lui. <br/> '''Rob''': Perché non ci metti una pietra sopra? L'hanno chiuso, come dovrebbero fare con te.
712

contributi