One Tree Hill (quinta stagione): differenze tra le versioni

ortografia
(Corretto: "un allarme")
(ortografia)
==Episodio 6, ''Sogni e rivelazioni''==
*'''Peyton''': "Ehi, strega? Devi piantarla di umiliare così tua figlia."<br />'''Victoria''': "Ti ha pagata lei per dirmelo?"<br />'''Peyton''': "No, gentile omaggio della ditta."<br />'''Victoria''': "Be', io ti consiglio di tenere quella boccaccia incompetente chiusa, perché il mio rapporto con mia figlia non ti riguarda affatto."<br />'''Peyton''': "Invece si, quando l'aggredisci e le dai della stupida. La verità è che la temi perché è intelligente. E per te lei è una minaccia perché non appena imparerà a gestire il lato economico della società, farà a meno di te."<br />'''Victoria''': "Parli proprio tu. Non appena convincerò Brooke che sei solo un altro parassita che le succhia denaro dalle vene, sarai al verde."<br />'''Peyton''': "Ricordati cosa ti ho detto: piantala di umiliare tua figlia. Lei sei trattiene dal reagire perché sei sua madre, ma non sei la mia."<br />'''Victoria''': "No, certo che non lo sono. E in tutta franchezza è evidente che non l'hai avuta una madre."<br />'''Peyton''': "Si, nemmeno Brooke."
*'''Lucas''': "Non sei stata te stessa ultimamente, Peyton. Almeno, non la Peyton che ricordo."<br />'''Peyton''': "Non sono più quella Peyton da tre anni, Lucas."<br />'''Lucas''': "Che ti succede?"<br />'''Peyton''': "Ok. Sono passata alla mia vecchia casa, adesso ci abita una ragazzina per bene. E ho rivisto la porta del ripostiglio, e sai che c'era scritto? Lucas e Peyton vero amore eterno. Eterno Lucas, è così che doveva andare a finire. Invece tu sei comparso a Los Angeles un giorno di tre anni fa e mi hai teso un imboscata."<br />'''Lucas''': "Per imboscata intendi la mia proposta di matrimonio?"<br />'''Peyton''': "Certo, un fulmine a ciel sereno; una proposta scatenata da una tua qualche insicurezza che io non sono mai riuscita a capire da dove venisse."<br />'''Lucas''': "Insicurezza? Bene, lascia che ti spieghi come si ottiene l'amore eterno: se uno ti chiede di sposarlo, gli dici di si, non gli dici di no dandogli oltretutto dell'insicuro."<br />'''Peyton''': "Io non ho mai detto di no. Ho detto che ti amavo e che volevo sposarti ma mi serviva tempo e... ma Dio Lucas io ti volevo così tanto. Ma tu hai rinunciato a noi."<br />'''Lucas''': "Ah, io ho rinunciato?"<br />'''Peyton''': "Si!"<br />'''Lucas''': "Ti ho chiesto di sposarmi e io avrei rinunciato?"<br />'''Peyton''': "No, non aspettando hai rinunciato a noi due, e lo sai che è vero."<br />'''Lucas''': "Ma brava, Peyton. Vuoi la verità? Diciamola la verità."<br />'''Peyton''': "Avanti."<br />'''Lucas''': "Tu hai rinunciato a me. E non mi hai detto di si perché non credevi che ce la potessi fare. Non credevi che qualcuno avrebbe pubblicato il mio libro o magari non ti importava perché non si trattatavatrattava di te, o delle tue ambizioni."<br />'''Peyton''': "Be', se questo è vero, se non mi è mai importato come mai ogni volta che vedo questo stupido libro me lo compro, ogni stramaledetta volta. Sai Lucas? Tu hai detto che ero grande, hai detto che avrei potuto essere grande, che il nostro destino era di stare insieme, l'hai detto a tutto il mondo, l'hai detto a me. E magari non l'avessi fatto perché tu non credevi in quello che dicevi."
 
==Episodio 7, ''Al Trick con amici''==
1 747

contributi