Peccato: differenze tra le versioni

118 byte aggiunti ,  4 anni fa
+1
(+1)
(+1)
*Così vi dico, ci sarà più gioia in cielo per un peccatore [[Conversione|convertito]], che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione. ([[Gesù]])
*Far peccare un altro, è peggio che ucciderlo; perché uccidere una persona è solo allontanarla da questo mondo, ma farla peccare è escluderla anche dal Mondo Avvenire. (''[[Talmud]]'')
*I peccati sono farina del nostro sacco; il bello, il buono che è in noi è frutto della [[misericordia]] di [[Dio]]. ([[San Tommaso d'Aquino]])
*Il «mondo del peccato» nella nostra vita pubblica si identifica in una grigia, desolante litania di fondi neri, aste truccate, tasse evase, favori illeciti, interessi privati in atti d'ufficio, radiospie, servizi segreti: sempre soldi o potere, che malinconia. ([[Luca Goldoni]])
*Il peccato contro la [[speranza]]: il più mortale di tutti, e forse quello accolto meglio, il più carezzato. ([[Georges Bernanos]])
*Il peccato più grande è fare del male a chi ti vuol bene. (''[[Totò e Marcellino]]'')
*In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. ([[Gesù#Vangelo secondo Giovanni|Gesù]])
*Intendo per [[innocenza|innocente]] non uno incapace di peccare, ma di peccare senza rimorso. ([[Giacomo Leopardi]])
*Io dico che l'[[esperienza]] mi ha insegnato esservi molte donne che simulano la [[virtù]] per rendere più prezioso il peccato ([[Ferdinando Fontana]])
*I peccati sono farina del nostro sacco; il bello, il buono che è in noi è frutto della [[misericordia]] di [[Dio]]. ([[San Tommaso d'Aquino]])
*''L'ali apersi a un sospiro, e l'infinito | Amor nel libro, dove tutto è scritto, | II mio peccato cancellò col dito''. ([[Vincenzo Monti]])
*La contemplazione dei peccati in faccia alla croce è dialettica: mentre guardo il mio Redentore, comprendo finalmente che cosa davvero ho fatto. ([[Hans Urs von Balthasar]])