Differenze tra le versioni di "Mario Capanna"

2 063 byte aggiunti ,  2 anni fa
(→‎Citazioni di Mario Capanna: aggiunta intervista)
*{{NDR|Sul trattato di pace tra Israele e Palestina e [[Yasser Arafat]]}} Per come viene impostato il processo di pace l'obbligo è trasformare Arafat nel poliziotto del proprio popolo.
*{{NDR|Sulle difficoltà ad attuare il programma di pace}} Quella attuale è una democrazia esercitata in uno Stato che non c'è, e per la parte che esiste è a sovranità limitata. Una democrazia che non c'è non per colpa di Arafat o dei palestinesi, ma perché la pace non è stata impostata alla pari e il mondo opulento sta dalla parte degli occupanti.
 
{{Int||1=Da ''[http://interviste.sabellifioretti.it/?p=528#more-528 Mario Capanna]''|2=Intervista di [[Claudio Sabelli Fioretti]], ''L'Adige'', citato in ''Interviste.sabellifioretti.it'', 26 luglio 2002.}}
*Per la prima volta nella storia dell'uomo la tecnica può innestare fra loro geni di specie diverse. In tempi brevissimi si possono sconvolgere equilibri che la natura ha impiegato milioni di anni a creare. Quattro quinti dell'umanità sono condannati alla fame e alla disperazione in base a precisi vincoli economici e finanziari.
*Il 70 per cento dei cittadini europei non ne vuole sapere di cibi transgenici. Le biotecnologie non possono rimanere assoggettate alle regole del profitto. Si fanno ricerche sulle quali si pone il monopolio del brevetto. Uno scandalo: i geni sono patrimonio dell'umanità. Come brevettare l'acqua o l’aria. Ma scattano profitti colossali.
*{{NDR|Sul Sessantotto}} Non bisogna vivere retrovolti. Quegli anni sono stati formidabili proprio perché ci hanno dato insegnamenti positivi per guardare meglio il futuro.
*Il voltagabbana quando si mette nella logica di girare dove va il vento, non ha limiti. Lo fa una volta e lo fa mille volte. I voltagabbana sono molti, ma sembrano molti di più perché occupano posizioni favorevoli dalle quali fanno molto chiasso.
*Gli organismi europei hanno vietato la [[clonazione]] umana ma reso possibile la clonazione di parti del corpo.
Andando avanti sulla strada della clonazione il rischio è di arrivare ad una società di prefabbricati e di controllati ad opera di guardiani tecnologici. In teoria si può pensare di creare un essere umano che abbia la capacità di uccidere senza provare rimorso.
*L'India ha accettato la coltivazione del cotone geneticamente modificato sulla base di enormi pressioni americane. I governi del terzo mondo sono ricattati: se non accettano perdono gli aiuti per lo sviluppo.
*Per un credente l'uomo non può modificare gli equilibri fondamentali del Creato perché questo contrasta con i principi etici che dovrebbero orientare l'esistenza.
 
{{Int|Da ''[http://www.polisblog.it/post/1336/intervista-mario-capanna-il-68-ed-il-futuro-dei-movimenti Intervista: Mario Capanna, il '68 ed il futuro dei movimenti]''|''Polisblog.it'', 24 giugno 2008.}}
6 865

contributi