Via: differenze tra le versioni

650 byte rimossi ,  4 anni fa
Annullata la modifica 884400 di Clitoilnero (discussione) non pertinente qui
Nessun oggetto della modifica
(Annullata la modifica 884400 di Clitoilnero (discussione) non pertinente qui)
Citazioni sulla '''via''', le '''vie''' e la '''strada''', anche in senso figurato.
 
*Amo le città, le strade, gli edifici, le finestre, i balconi, i muri, le strutture... La città è un concentrato di energia umana sul punto di esplodere. È lo scontro tra il vecchio e il nuovo, dove passato, presente e futuro sono compressi in un blocco unico. L'architettura per me è un simbolo. Rappresenta lo spirito del tempo, pietrificato nei muri e nelle finestre, fluido invisibile racchiuso nella pietra da misure, proporzioni e forme: gli edifici sono dei perfetti romanzi fatti di pietre e spazi vuoti... ma alla fine è l'energia umana, sono le vite vissute dietro queste pareti che conferiscono loro bellezza. ([[Danijel Žeželj]])
*''C'è solo la strada su cui puoi contare | la strada è l'unica salvezza | c'è solo la voglia, il bisogno di uscire | di esporsi nella strada, nella piazza. | Perché il giudizio universale | non passa per le case | in casa non si sentono le trombe | in casa ti allontani dalla vita | dalla lotta, dal dolore, dalle bombe.'' ([[Giorgio Gaber]])
*C'è una meta, ma non una via; ciò che chiamiamo via è un indugiare. ([[Franz Kafka]])