Differenze tra le versioni di "Jean Noel Schifano"

nessun oggetto della modifica
*E dico che tutti i mali di Napoli nascono a [[Roma]]. In un secolo e mezzo hanno fatto di tutto per trasformare la grande capitale che nei secoli è stata Napoli in una città-bonsai, privandola di banche, ferrovie, cantieri navali e opere d'arte. L'hanno trasformata in una città assistita da tenere al guinzaglio. E ora gli lasciano la monnezza, dopo che gli hanno portato per decenni i rifiuti tossici delle fabbriche del Nord.<ref>Dall'intervista di Pietro Treccagnoli, ''Il Mattino'', 3 novembre 2010; citato in ''[http://www.duesicilie.org/spip.php?article219 Schifano: Napoli tradita dll'Italia]'', ''duesicilie.org'', 5 novembre 2010.</ref>
*Vogliono neronizzare Napoli e tutta la Campania con la monnezza. Odiano Napoli per la sua trimillenaria intelligenza, per la sua civiltà. Così la sfruttano, come l'hanno sfruttata in questi 150 anni di Unità. (dall'intervista a ''Il Mattino'', 5 novembre 2010)
*Fra 50 anni Salerno e Caserta saranno uniti da un solo territorio urbano, sarà cosa favolosa. Volevano ridurla [Napoli] a una città bonsai, invece ne hanno fatto una pantagruelica, che ha difficoltà a muoversi ancora con le catene del colonizzatore al piede.<ref>[http://napoli.repubblica.it/cronaca/2016/02/02/news/jean_noel_schifano_quando_sono_arrivato_a_napoli_dovevo_passarci_una_notte_ci_sono_rimasto_dieci_anni_una_ricchezza_enorm-132547674/ Napoli.repubblica.it]</ref>
==Note==
<references />
4

contributi