Differenze tra le versioni di "Giorgio Perlasca"

m
(varie nuove)
*Per tutti è un eroe. Per me è solo mio marito, il mio unico amore. Sono gelosa di lui anche adesso che è morto.<ref>Intervista a Nerina Del Pin Perlasca, di [[Enzo Biagi]], "il Fatto", riportata da Il Mattino, ''[http://mattinopadova.gelocal.it/regione/2010/08/30/news/morta-a-99-anni-la-vedova-di-giorgio-perlasca-1.1202287 Morta a 99 anni la vedova Giorgio Perlasca]'', 30 agosto 2010</ref>
 
*Secondo me la molla che ha fatto scattare questa sua condotta splendida è stata l'amore. Lo so che vado fuori dalle regole. Lo so che nessuno parla mai di questo. Io credo che moltissimi Giusti siano diventati giusti per amore. Non è l'amore spirituale o l'amore fisico. L'amore è qualcosa con l'A maiuscola, con la prima lettera sempre maiuscola. L'amore per una donna può essere qualcosa di splendido. E lui l'ha avuto. L'ha avuto. Lo sapeva anche sua moglie, che lo riteneva un birichino. E lo era. Ma quanto bene ha fatto questa birichinaggine. Lui si è innamorato di una ragazza, sicuramente, ed è partito da lì. Attraverso questo amore, non mi interessa se questo è un amore carnale o metafisico, la cosa che interessa di più è il fatto che attraverso quello, lui poi ha pensato di applicare questo suo istinto al numero più alto di persone possibile. Cercando di salvare questa ragazza ebrea, da lì è partito e ha cercato di salvare più ebrei possibili. L'amore ha avuto una forza tale da fagli capire che quella era una situazione in cui lui poteva fare qualcosa di eccezionale. (Marcello Pezzetti)<ref name="giusto" />
 
==Note==
235

contributi