Differenze tra le versioni di "Carlo Cassola"

m
nessun oggetto della modifica
m
 
*Amo la periferia più della città. Amo tutte le cose che stanno ai margini. (da ''Alla periferia'', ne ''La visita'')
*Ho sempre pensato che l'[[Illuminismo]] sia stata la migliore cultura che abbia prodotto il mondo. Nota bene: si tratta proprio di una cultura, non di un'ideologia o di un insieme di ideologie, come potrebbe far pensare quell'ismo finale. (da ''Letteratura e disarmo'', Mondadori, 1978, pp. 110-111)
*Non esistono [[riforme]] indolori: ogni vera riforma mette fine a un privilegio. (da ''Ultima frontiera'', BUR, 1976, p. 30)
*Nulla è più stupefacente di un'esistenza comune, di un cuore semplice. (da ''Gita domenicale'', ne ''La visita'')
552

contributi