Differenze tra le versioni di "Fabio Capello"

+1, sistemo link
(+1, ordine cronologico, ne tolgo una non significativa e inserisco la fonte primaria su un'altra)
(+1, sistemo link)
*[[Francisco Franco]] ha lasciato in eredità l'ordine. In Spagna funziona tutto e funziona bene, ci sono educazione, pulizia, rispetto e poca burocrazia<ref>Citato in [http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/02_Febbraio/09/capello.html ''Capello «franchista» fa infuriare la Spagna''], ''Corriere della Sera'', 9 febbraio 2006</ref>.
*Nessuno ha la potenza di [[Zlatan Ibrahimović]]. Lui e Marco Van Basten sono identici nell'eleganza.<ref>Da ''La Gazzetta dello Sport'', 9 novembre 2007.</ref>
*{{NDR|sulla stagione 2007-2008 che segna il ritorno in Serie A della Juventus}} La Juve è la Juve, deve stare sempre in alto.<ref (citato in name=clari>Dall''Gazzettaintervista dellodi Sport'',Valerio 3 marzo 2008Clari, [http://www.gazzetta.it/Calcio/SerieA/Primo_Piano/2008/03_Marzo/11/capello.html www.gazzettaCapello consulente Inter "Occhio al contropiede"]'', ''Gazzetta.it])'', 11 marzo 2008.</ref>
*Io sono dell'idea che più si fischia più si sbaglia. Meglio il metro inglese, in questo senso. In Italia si analizza troppo la moviola per giustificare o condannare le prestazioni della squadra. E finché si discute su contatti minimi si giustificano i simulatori.<ref name=clari/>
*È obbligatorio un in bocca al lupo, Marcello è un amico. Come è amico [[Roberto Donadoni|Donadoni]], al quale le cose non sono andate come potevano andare, visto che ha dovuto rinunciare a giocatori importanti. Forse ci sono stati giudizi prevenuti su di lui.<ref>citato in ''[http://www.fondazioneitaliani.it/index.php/Roberto-Donadoni-biografia.html Fondazione Italiani]''.</ref>
*Ai nostri allenatori [[José Mourinho|Mourinho]] non ha da insegnare niente. In Italia il calcio tatticamente è una cosa molto, molto seria. Sotto l'aspetto calcistico siamo i più avanzati e ormai tutti conoscono tutto. Mourinho adesso ha in mano una macchina straordinaria e non credo farà rivoluzioni, gli sarà sufficiente portare quell'un per cento di novità.<ref name=repubblica>Dall'intervista di Corrado Zunino, ''[http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/07/24/mourinho-in-italia-non-cambiera-il-calcio.html Mourinho in Italia non cambierà il calcio e tra due anni smetto]'', ''la Repubblica'', 24 luglio 2008.</ref>
5 704

contributi