Apri il menu principale

Modifiche

m
+wikilink
*Siamo tutti evoluti dai [[micelio|miceli]]. [...] Se cammini attraverso un campo di miceli sanno che tu sei lì, sanno che tu sei lì! Le spore cercano di afferrarti mentre passi. ('''Eldon Stammets''')
 
*'''Hannibal''': Non è stato l'atto di [[uccisione|uccidere]] Hobbs che l'ha depressa, vero? Si sentiva così male perché ucciderlo l'ha fatta sentire bene?<br>'''Will''': Mi è piaciuto uccidere Hobbs.<br>'''Hannibal''': Anche a [[Dio]] deve piacere uccidere. Lo fa in continuazione. E noi non siamo fatti a sua immagine?<br>'''Will''': Questo dipende a chi si chiede, è ovvio.<br>'''Hannibal''': Dio è eccezionale. Ha fatto crollare il tetto di una chiesa su trentaquattro fedeli, mercoledì in Texas, mentre cantavano.<br>'''Will''': E Dio ha provato piacere a farlo?<br>'''Hannibal''': Si è sentito potente.
 
===Episodio 3, ''Vellutata''===
*'''Jack''': Questo lavoro che facciamo compromette il tuo sistema immunitario se glielo permetti; mantieni le cose in prospettiva, mantieni te stesso in prospettiva!<br/>'''Will''': È che mi sento un po' confuso in questo momento.<br/>'''Jack''': Devi cominciare a prenderti più cura di te.<br/>'''Will''': Costruirmi delle difese...<br/>'''Jack''': Non puoi sempre assorbire tutto. Devi imparare a resettarti, per quanto ti è possibile, te ne devi liberare.<br/>'''Will''': È difficile scrollarsi di dosso qualcosa che è già sotto la pelle.
*'''Abel Gideon''': È difficile stare con un'altra persona quando non riesci ad uscire dalla tua testa.<br/>'''Will''': Io voglio uscire. <br/>'''Abel Gideon''': Si, beh... tutti vogliamo quello che non possiamo avere.
*'''Hannibal''': Io vedo me stesso in Will. <br/>'''Bedelia Du Maurier''': Si rispecchia nella sua follia? <br/>'''Hannibal''': La [[follia]] può essere una medicina per il mondo: se presa con moderazione da benefici.<br/>'''Bedelia Du Maurier''': Ma una dose eccessiva può avere effetti collaterali disastrosi.<br/>'''Hannibal''': Gli effetti collaterali sono temporanei, possono stimolare il sistema immunitario psicologico per aiutarlo a combattere le crisi esistenziali della vita normale.
 
===Episodio 12, ''Piccante''===
*'''Hannibal''': Ho una grande comprensione del tuo stato mentale e tu comprendi il mio. Siamo identici. Questo ti da la capacità di ingannarmi e... di essere ingannato da me. <br/> '''Will''': Non ti sto ingannando Dottor Lecter, sto solo evidenziando il cappio intorno al tuo collo. Quello che ci fai lo decidi solo tu.
*'''Hannibal''': Mason è scortese. E la scortesia è indicibilmente orribile per me. <br/> '''Will''': Allora stai pensando di mangiarlo? <br/> '''Hannibal''': Quando è possibile si dovrebbero mangiare gli scortesi.
*I [[sogno|sogni]] ci preparano alla vita da svegli. ('''Hannibal''')
*Hai ragione; noi due siamo identici. Tu sei solo quanto me, e siamo entrambi soli senza l'altro. ('''Will''')
*Nulla ci rende più vulnerabili della solitudine. ('''Bedelia Du Maurier''')
*La mancanza di [[fiducia]] negli altri aumenta il bisogno di religione. Se non ti fidi degli altri devi fare affidamento su Dio. ('''Hannibal''')
 
===Episodio 13, ''Mizumono''===
 
===Episodio 5, ''Contorno''===
*'''Bedelia''': Le lucciole hanno una vita molto breve. <br/> '''Hannibal''': Meglio vivere fedeli a se stessi anche solo per un istante. <br/> '''Bedelia''': Non come fa Will Graham. <br/> '''Hannibal''': A un [[insetto]] manca la moralità per tormentarsi. Will si tormenta per colpa di un cambiamento inevitabile. <br/> '''Bedelia''': Quasi tutte le creature possono essere addestrate a resistere all'istinto. Un cane da pastore non aggredisce le pecore. <br> '''Hannibal''': Ma vorrebbe farlo. Will ha raggiunto uno stadio di smarrimento morale: empatia e reciprocità. <br> '''Bedelia''': Reciprocità? Se teniamo il conto delle sue intenzioni e delle tue intenzioni... Will Graham è in viaggio per ucciderti mentre tu sei qui in attesa di ucciderlo. Questa è reciprocità.
*'''Will''': Nell'estenuante monotonia delle tue giornate ti soffermavi mai sulla forma delle cose? Su quello che stavi diventando? <br/> '''Chiyoh''': Io non stavo diventando niente. Io sono... rimasta immobile.
*Preferisco il suono e il tocco del clavicembalo; è più vivo, la musica arriva come un'esperienza: improvvisa e completa. Il pianoforte ha le qualità di un ricordo. ('''Hannibal''')