Differenze tra le versioni di "Palermo"

155 byte aggiunti ,  4 anni fa
*Avete un tesoro in questa città, ed io voglio riportarlo alla luce. ([[Donald Garstang]])
*Bella e immensa città, massimo e splendido soggiorno, ornata di tante eleganze che i viaggiatori si mettono in cammino per ammirarne le bellezze di natura e di arte. ([[Idrisi]])
*Chiunque pensi di combattere la mafia nel "pascolo palermitano" e non nel resto d'Italia, non farebbe che perdere tempo. ([[Carlo Alberto dalla Chiesa]])
*Città elegante, pulita, estremamente ricca di edifici e dotata di tutto quanto si possa pretendere, quasi come Firenze. ([[Sigmund Freud]])
*Com'essa ci abbia accolti, non ho parole bastanti a dirlo: con fresche verzure di gelsi, oleandri sempre verdi, spalliere di limoni ecc. In un giardino pubblico c'erano grandi aiuole di ranuncoli e di anemoni. L'aria era mite, tiepida, profumata, il vento molle. Dietro un promontorio si vedeva sorgere la luna che si specchiava nel mare; dolcissima sensazione, dopo essere stati sballottati per quattro giorni e quattro notti dalle onde! ([[Johann Wolfgang von Goethe]])
Utente anonimo