Neville Chamberlain: differenze tra le versioni

m (+immagine)
*{{NDR|il «perfetto signore»}} Può considerarsi un vero ''gentlemen'' colui il quale, partito per una escursione con il proprio domestico, volendo riposarsi, sceglie un prato per sé e un altro per il domestico. (citato in ''Storia Illustrata'', Anno II N. 1, gennaio 1958, p. 93, Arnoldo Mondadori Editore)
*Questi dittatori sono uomini dall'umore instabile. Se li cogli nell'umore giusto, sono pronti a darti qualsiasi cosa, ma se l'umore cambia, si chiudono come ostriche. (da un pro-memoria sul problema della revoca delle sanzioni all'Italia, inviato all'inizio di agosto 1936 a sir Robert Vansittart<ref>Citato in Richard Lamb, ''Mussolini e gli inglesi'', pag. 264.</ref>
*Tutto ciò per cui ho lavorato, tutto ciò in cui ho sperato, tutto ciò in cui ho creduto nel corso della mia vita pubblica è andato in rovina.<ref>Dal discorso pronunciato al Parlamento inglese il 3 settembre 1939, quando [[Adolf Hitler|Hitler]] lasciò scadere l<nowiki>'</nowiki>''ultimatum'' inviatogli da Regno Unito e Francia, che gli imponeva il ritiro delle truppe tedesche dalla Polonia, della quale aveva iniziato l'invasione. Citato in Edward Klein, ''La maledizione dei Kennedy'', Milano, Mondadori, 2007. ISBN -88-04-53311-5, p. 134</ref>
 
==Note==
1 272

contributi