Differenze tra le versioni di "Cassandra Clare"

m
==== Citazioni ====
*Forse un giorno gli ultimi saranno i primi, ma per ora sono i vanitosi a divertirsi di più.
* – Le fate sono angeli caduti – intervenne Dorothea. – Esiliati dal Paradiso per il loro orgoglio.
* – E quello è il motto dei Nephilim…Nephilim... degli Shadowhunters.<br>– Cosa vuol dire? –<br>Il sorriso di Jace fu un lampo bianco nell'oscurità. – Significa "Shadowhunters: strafighi in nero dal 1234".
*Il bambino non pianse mai più e non dimenticò mai ciò che aveva imparato: che amare significava distruggere e che essere amati significava essere distrutti.
*Anche mezzo agghindato da cacciatore di demoni, pensò Clary, Simon aveva l'aria del bravo ragazzo che ti viene a prendere a casa ed è educato coi tuoi genitori e fa le coccole al tuo cane.<br>Jace, invece, sembrava il tipo di ragazzo che viene a casa tua e le dà fuoco.
*«[...] essere diversi non è una passeggiata. Vuoi sapere com'è quando i tuoi genitori sono delle brave persone che vanno in chiesa e tu nasci con addosso il marchio del Diavolo? – {{NDR|Magnus}} Si indicò gli occhi con le dita contratte. – Quando tuo padre rabbrividisce solo a vederti e tua madre si impicca nel fienile, impazzita alla vista di suo figlio?
*Non è stata colpa tua – disse {{NDR|Alec}}. – Non si può decidere come nascere.
*[...] ho capito che non avevo smesso di credere in Dio. Avevo solo smesso di credere che gliene importasse qualcosa di noi. Dio forse esiste, Clary, o forse no, ma non credo che abbia importanza. In ogni caso ce la dobbiamo cavare da soli.
445

contributi