Differenze tra le versioni di "Karl Popper"

*In realtà non c'è nessuna storia dell'[[umanità]], c'è soltanto un numero illimitato di storie, che riguardano tutti i possibili aspetti della [[vita]] umana. E uno di questi è il [[potere]] [[Politica|politico]].
*La storia della politica del potere non è nient'altro che la storia del crimine nazionale e internazionale e dell'assassinio di massa.
*Per i propri ideali uno dovrebbe sacrificare solo sé stesso, ma mai gli altri. (p. 248)
*Tutto quello che il mio ottimismo in relazione al [[presente]] può dare per il [[futuro]] è [[speranza]].
 
552

contributi