Differenze tra le versioni di "Libertà di pensiero"

+1
(+1)
*Nessuna costituzione politica, che io sappa, consacra ''sic et simpliciter'' la libertà di pensiero, perché sarebbe ovvio da diventare persino inutile; il precetto riguarda, invece, la libera ''manifestazione'' del pensiero. ([[Luca Di Schiena]])
*Nuoce similmente la libertà di parlare a chi ha grado principale nella Corte, e pretende di camminare a dignità Ecclesiastica; ed io conosco due valentuomini tornati a dietro per la sola libertà di lingua. ([[Filiberto Gherardo Scaglia]])
*Ognuno ha non solo la libertà e il diritto ma anche l'obbligo di dire ciò che pensa per aiutare il bene comune. Se un deputato non dice quella pensa sia la vera strada da percorrere, non collabora al bene comune. Avere dunque questa libertà, ma senza offendere, perché è vero che non si può reagire violentemente, ma se il dottor Gasbarri, che è un amico, dice una parolaccia contro mia mamma, gli aspetta un pugno. Non si può provocare, non si può insultare la fede degli altri. ([[Papa Francesco]])
*Per libertà di pensiero intendo libertà di pensiero. ([[Luigi Barzini junior]])
*Per libertà di pensiero non intendo libertinaggio. ([[Corrado Sofia]])