Differenze tra le versioni di "Terry Pratchett"

*Come le aveva detto il suo maestro, c'erano due caratteristiche che indicavano un buon alchimista: l'Atletico e l'Intellettuale. Un buon alchimista della prima specie era uno in grado di balzare al di sopra del bancone e arrivare dall'altra parte di un sicuro muro spesso in tre secondi e un buon alchimista della seconda specie era uno che sapeva ''esattamente'' quando farlo. ''(pag. 156)''
*«Un re non dovrebbe passare ogni momento a governare la città. Terrebbe ovviamente delle altre persone per farlo. Consiglieri, consulenti. Persone esperte». <br />«E allora che dovrebbe fare?» domandò Nobby. <br />«Dovrebbe regnare» rispose una poltrona. <br />«Salutare». <br />«Presiedere a banchetti». <br />«Firmare carte». <br />«Ingollare ottimo brandy in modo disgustoso». <br />«''Regnare''». <br />«A me non sembra un brutto lavoro» commentò Nobby. «A qualcuno andrebbe benone, eh? [...] A me pare» disse, «a me pare, che quello che volete è trovare una specie di nobile con del tempo da perdere e dirgli: 'Ehi, è il tuo giorno fortunato. Facci vedere come saluti!'» <small>(pag. 271)</small>
* «Le è a favore della gente comune?» domandò bonariamente Dragon.
«La gente comune?» ripeté Vimes. «Non è niente di speciale. Non è diversa dai ricchi e dai potenti, solo che non ha né denaro é potere. La legge dovrebbe tuttavia esistere proprio per bilanciare un po' le cose. Immagino quindi di dover stare dalla loro parte.» <small>pag. 323</small>
 
===18. ''Thud!'' (2005) <small><small>''[non ancora pubblicato in italiano]''</small></small>===
120

contributi