Differenze tra le versioni di "Nikolaj Vasil'evič Gogol'"

==Citazioni su Nikolaj Vasil'evič Gogol'==
*Il mare russo era liscio come uno specchio. Era tutto «riflessi» e «echi» [...]<br/>Notte calma, silente, profonda.<br/>L'aria è limpida, luminoso il cielo.<br/>All'improvviso il diavolo con un bastoncino ha smosso il fondo: e dal fondo sono affiorate correnti limacciose, bolle palustri... Era arrivato Gogol'. Dietro a Gogol' tutto. Ansia. Confusione. Cattiveria, molta cattiveria. «Uomini superflui». ([[Vasilij Vasil'evič Rozanov]])
si
 
==Bibliografia==
Utente anonimo