Differenze tra le versioni di "Tito Lucrezio Caro"

m (r2.7.2) (Bot: Aggiungo ca:Lucreci)
 
===Libro I===
*A tante [[ingiustizia|sciagure]] ha potuto indurre la [[religione]]superstizione religiosa.
:''Tantum religio potuit suadere malorum.'' (v. 101)
*Occorre dunque che l'[[errore]] dell'animo e queste tenebre<br />non siano dissolte dai raggi del sole, né dai lucidi dardi del giorno,<br />ma dall'aspetto e dall'intima legge della [[natura]].<ref>Versi uguali a III, 91-93.</ref>
Utente anonimo