Spartacus (serie televisiva): differenze tra le versioni

Stagione 2, episodio 1
mNessun oggetto della modifica
(Stagione 2, episodio 1)
'''''Spartacus''''', serie televisiva statunitense incentrata sulle gesta di [[Spartaco]].
 
==Stagione 1, Sangue e Sabbia==
===Episodio 1, ''Il serpente Rosso''===
 
*'''Lucrezia''': Oh Quinto! Questa città non ha mai avuto un uomo così valente... tuo padre sarebbe fiero di te. <br> '''Batiato''': Quel bastardo sarebbe crepato d'invidia vedendosi superato dal figlio degenere! <br>
 
*'''Lucrezia''': Dimenticherò il passato. Tutto quello che chiedo in cambio è la verità: dimmi che Nevia non significava nulla per te. <br> '''Crisso''': Quindi vuoi che dica una menzogna per compiacerti? [...] Sai, negli ultimi tempi... ho spesso sognato... di avere un figlio... da Nevia! <br>
 
*{{NDR|rivolto a Crisso}} Unisciti a me, fratello! Insieme distruggeremo la maledetta casa di Batiato! ('''Spartacus''') <br>
 
*{{NDR|rivolto a tutti i gladiatori}} uccidiamoli! Uccidiamoli tutti! ('''Crisso''') <br>
 
*'''Enomao''': Crisso! Cos'è questa pazzia? <br> '''Crisso''': Spartacus ci ha aperto gli occhi! <br> '''Enomao''': Il Trace è un bastardo maledetto! <br> '''Crisso''': Questa casa è maledetta! Batiato ha fatto uccidere la sua donna e la padrona mi ha condannato perchè ho spezzato il suo cuore malvagio! <br> '''Enomao''': Ho dato la vita per la scuola di Batiato. <br> '''Crisso''': No, te l'hanno rubata invece, l'hanno rubata a tutti noi! Mi hai chiesto di avere fede in te, ora ti chiedo la stessa cosa! Riprenditi l'onore e aiutaci a distruggere questa casa! <br>
 
*'''Spartacus''': Che cosa vuoi fare? Abbracciare ancora tua moglie? Per sentire il calore della sua pelle? Il sapore dei suoi baci? Quanti uomini ucciderai? Cento? Mille? Ce n'è uno solo che ti separa da lei. Accarezzala, e dille che neanche gli Dei vi terranno divisi. Menti! Come hai mentito a me e alla mia donna! <br> '''Batiato''': Enomao! {{NDR|Enomao non lo aiuta}} Tu non eri niente prima di incontrarmi! Ciò che sei ora lo devi a me, io ti ho dato i mezzi per accettare il tuo destino! <br> '''Spartacus''': E ora ne subirai le conseguenze! {{NDR|gli taglia la gola}} <br>
 
*L'ho fatto perchè era giusto. Sangue chiama sangue! Troppo a lungo abbiamo vissuto sotto il giogo impostoci dai nostri padroni... ebbene non sarà più così! Non assisterò più alla morte di un fratello per il divertimento dei romani, non vedrò più un altro cuore strappato dal petto di un uomo o un respiro spezzato per il loro capriccio! So che non tutti desideravate questo, ma ormai è fatta, non si torna indietro. Le vostre vite vi appartengono: andate per la vostra strada o unitevi a noi e insieme... faremo tremare Roma! ('''Spartacus''')<br>
 
 
==Stagione 2, La Vendetta==
 
===Episodio 1, ''In fuga''===
 
*'''Crisso''': Sento che osi comandare i miei uomini. <br> '''Spartacus''': No. Li ho solo richiamati ai principi di lealtà e giustizia, se fossi stato presente avresti fatto lo stesso. [...] Sei riuscito a vedere il Maestro? <br> '''Crisso''': La scuola era la sua linfa vitale, per lui incontrare chi l'ha distrutta equivarrebbe a versare sale sulle ferite.
 
*Squarciamo l'oscurità con le urla di terrore dei romani! ('''Crisso''')
 
*'''Spartacus''': Non possiamo uscire allo scoperto, dobbiamo agire con precauzione. <br> '''Crisso''': Tu che mi consigli cautela? È come se la tempesta dicesse alla brezza di calmarsi!
 
*'''Crisso''': Unisciti a noi, fratello! Ci dirigeremo a sud, lasciamo Glabro a gingillarsi e a fare discorsi a vuoto. <br> '''Spartacus''': È per lui che io sono qui! E per la mia amata perduta sposa. <br> '''Crisso''': Mi raccomandi sempre di usare cautela, per una volta segui il tuo stesso consiglio! <br> '''Spartacus''': Siamo preparati! <br> '''Crisso''': Una manciata di schiavi buttati allo sbaraglio! Non sono gladiatori, non sono abituati a combattere, per quanto tu ti voglia illudere! Dormici sopra, Spartacus, però fa che insieme al sole domattina torni anche la ragione.
 
*'''Mira''': Non sei migliore di Rhaskos e di quei Galli attaccabrighe! Sei schiavo degli impulsi, non ragioni col cervello! Ti importa minimamente qualcosa di noi? <br> '''Spartacus''': È per questo che sono andato solo. <br> '''Mira''': Esigua consolazione. Se i soldati romani ti avessero ammazzato... <br> '''Spartacus''': Agron vi avrebbe guidato verso sud... <br> '''Mira''': A noi serve un capo, non un ragazzo irascibile e impetuoso che non sa pisciare senza schizzare intorno! <br> '''Spartacus''': Cosa pretenderesti che facessi? Che lasciassi in pace l'uomo che ha condannato mia moglie alla schiavitù? Che lo lasciassi vivere dopo che... lui mi ha preso tutto? <br> '''Mira''': Però il tuo cuore continua a battere. <br> '''Spartacus''': Appoggia l'orecchio al petto, e ti accorgerai di non sentire alcun suono. <br> '''Crisso''': Tuttavia sei ancora in vita. <br> '''Spartacus''': Solo grazie a te. So di doverti gratitudine. <br> {{NDR|Dandogli un pugno}} '''Crisso''' Non sono venuto per aiutarti, pazzo incosciente, sono venuto per fermarti! <br> '''Spartacus''': Tu hai volontariamente fatto in modo che Glabro sfuggisse al suo destino? <br> '''Crisso''': La tua azione insensata si frapponeva tra Nevia e me! Quale esito avrebbe avuto, secondo te, l'assassinio di un fottuto pretore? In Senato sarebbe divampata la collera, attizzando odio e desiderio di vendetta! Non avrebbero mandato solo un manipolo di soldati, ne avrebbero mandati migliaia, un vero esercito! Cosa che noi non saremo mai...
 
*Se stiamo uniti vinceremo, divisi perderemo. [...] D'ora in poi libereremo dai ceppi tutti gli schiavi sul nostro cammino, le nostre schiere si ingrosseranno ogni giorno, e quando saremo diventati una legione potremo affrontare Glabro e il potente esercito romano. I loro Dei piangeranno alla vista di tanto spazio ('''Spartacus''')
 
==Altri progetti==
53

contributi