Differenze tra le versioni di "Pierre Klossowski"

(→‎Incipit: problema spazio forse in rapporto a pagina)
*L'attore è un vivo che si rivolge a dei ''vivi'', ma, in particolare nel repertorio classico, deve cessare di essere tale per apparire come contemporaneo del personaggio, simile a un morto tra i vivi. (da ''Cosa mi suggerisce il gioco ludico di Carmelo Bene'', in Carmelo Bene, ''Otello o la deficienza della donna'', citato in Carmelo Bene, ''Opere con l'Autografia d'un ritratto'', p. 1473)
*Il [[nemico]] risponde all'ignoranza più o meno concertata nella quale mi trovo nei confronti delle mie proprie virtualità [...] L'[[anima]], per essenza eterogenea, proietta al di fuori ciò che in essa contraddice lo stato omogeneo che reputa di aver raggiunto; a partire da lì l'elemento eterogeneo produrrà tanti più guasti all'interno dell'anima in quanto la sua immagine avrà preso corpo all'esterno. (citato in ''Il Collegio di Sociologia. 1937-1939'', p. 513, nota 26)
*Le formazioni sovrane non avranno altro intento che quello di mascherare l'assenza di scopo e di senso della loro sovranità attraverso lo scopo organico della loro creazione. (da ''Nietzsche et le cercle vicieux'', citato in ''[[L'Anti-Edipo]]'', ed. Einaudi 2002, p.396, tr. di Alessandro Fontana de ''L'Anti-Œdipe'' 1972, di Gilles Deleuze e Félix Guattari)
 
==''La moneta vivente'' <small>(''La monnaie vivante'')</small>==
797

contributi