Differenze tra le versioni di "Discussioni utente:Luigi Salvatore Vadacchino"

ciao, ti chiederei se potresti tradurmi dal francese tale frase «A moins que ce ne soit qu'en tant que simulacre qu'un objet en est un d'usage nécessaire» per una citazione che vorrei inserire dato che mi risulta un po' difficile(non intendo il senso..."A meno che questo ne sia che in quanto simulacro che un oggetto nell'essere uno d'uso necessario")...nel caso potresti farlo, per contestualizzarla, è preceduta da quest'altra «Nul ne songerait à confondre un ustensile avec un simulacre.»che se non erro si traduce: "Nessuno penserebbe di confondere un utensile con un simulacro". te ne sarei grato--[[Utente:Francescorussig|Francescorussig]] ([[Discussioni utente:Francescorussig|scrivimi]]) 21:22, 23 mar 2011 (CET)
:Grazie per la risposta e buona serata anche a te, eventualmente il testo completo è questo:
*"" Depuis le milieu du siècle dernier, les anathèmes ont été lancés au nom de la vie affective contre les ravages de la civilisation industrielle.<br/>Imputer aux moyens de production de l'industrie une action pernicieuse sur les affects, c'est, sous prétexte de dénoncer son emprise démoralisante, lui reconnaître une puissance morale considérable. D'où lui vient cette puissance ?<br/>Du seul fait que l'acte même de fabriquer des objets remet en question sa finalité propre : en quoi donc l'usage des objets ustensilaires diffère-t-il de l'usage de ceux que produit l'art, «inutiles» à la subsistance ?<br/>Nul ne songerait à confondre un ustensile avec un simulacre. A moins que ce ne soit qu'en tant que simulacre qu'un objet en est un d'usage nécessaire. ""<br/>che io tradussi cosi:
<br/>da me tradotto cosi:
*Dalla metà del secolo passato, gli anatemi sono stati lanciati in nome della vita affettiva contro i danni della civilizzazione industriale.<br/>Imputare ai mezzi di produzione dell'industria un'azione perniciosa sugli affetti, è, con il pretesto di denunciare la sua influenza demoralizzante, riconoscergli una potenza morale considerevole. Da dove viene questa potenza ?<br/>Dal solo fatto che l'atto stesso di fabbricare degli oggetti rimette in questione la sua finalità propria: in cosa dunque l'uso degli oggetti utensilari differisce dall'uso di quelli che produce l'arte, «inutili» alla sussistenza ?<br/>Nessuno penserebbe di confondere un utensile con un simulacro. ... {{NDR|e qui manca la frase di cui ti domandai un utente di yahoo answer, dato che demandai anche li,la tradusse invece cosi;""a meno che sia soltanto in quanto simulacro che un oggetto ne sia uno (di oggetto) di uso necessario.""}}... --[[Utente:Francescorussig|Francescorussig]] ([[Discussioni utente:Francescorussig|scrivimi]]) 22:54, 24 mar 2011 (CET)
797

contributi