Differenze tra le versioni di "Teologia"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  8 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
m
m
*La [[fisica]] deve addirittura perseguire finalità teologiche, poiché deve proporsi non solo di sapere com'è la natura, ma anche di sapere perché la natura è così e non in un'altra maniera, con l'intento di arrivare a capire se [[Dio]] avesse davanti a sé altre scelte quando creò il mondo. ([[Albert Einstein]])
*La teologia autentica è essenzialmente contemplazione gratuita e ammirata del disegno concepito dal Padre prima di tutti i secoli per la nostra salvezza e per il nostro vero bene. ([[Giacomo Biffi]])
*La teologia è una scienza magnifica, sono i teologi che sono noiosi. ([[Marta Robin]])
*La teologia è il tenrativo di spiegare l'inconoscibile nei termini di ciò che non vale la pena conoscere. ([[Henry Louis Mencken]])
*La teologia è la scienza dell'infinitamente assurdo. ([[Pierre-Joseph Proudhon]])
*La teologia è una scienza magnifica, sono i teologi che sono noiosi. ([[Marta Robin]])
*La teologia oggi deve assolutamente tener conto di tutte le scienze antropologiche moderne, che non esistevano in passato, così come deve conoscere e rispettare l'uomo nella prospettiva delle scienze naturali moderne. ([[Karl Rahner]])
*La teologia, più di ogni altra disciplina umana, è il luogo della continuità, della continua rinascita attraverso le forme transeunti nel tempo. In un certo senso è il luogo che, non senza mediazioni, annulla i tempi e le contingenze e nel contempo le valorizza come espressione della storia, della propria storia. ([[Costante Marabelli]])
26 241

contributi