Differenze tra le versioni di "Giuseppe Moscati"

aggiunta citazione
(aggiunta citazione)
*E poi noi altri [[medici|medico]] che cosa possiamo? Ben poco! E perciò, non potendo soccorrere il [[corpo]], soccorriamo l'[[anima]], e di fronte ai casi disgraziati, ricordiamo i doveri dello [[spirito]] che ci provengono dalla [[fede]] dei nostri padri!
*Non la [[scienza]], ma la [[carità]] ha trasformato il mondo, in alcuni periodi; e solo pochissimi uomini son passati alla [[storia]] per la [[scienza]]; ma tutti potranno rimanere imperituri, simbolo dell'[[eternità]] della [[vita]], in cui la [[morte]] non è che una tappa, una [[metamorfosi]] per un più alto ascenso, se si dedicheranno al bene.
*La [[scienza]] ci promette il benessere e tutto al più il piacere; la [[religione]] e la [[fede]] ci danno il balsamo della consolazione e la vera [[felicità]], che è una cosa sola con la [[moralità]] e col senso del dovere.
==Bibliografia==
*Alfredo Marranzini, ''Giuseppe Moscati (volume 1 e 2)'', Edizioni ADP, 2008. ISBN 978-88-7357-324-1
Utente anonimo