Luc de Clapiers de Vauvenargues: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  13 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
*I pigri hanno sempre voglia di far qualcosa.
*Il [[bisogno]] avvelena i mali che non può guarire.
*Il pretesto con cui per l'ordinario si giustifica chi è causa dell'infelicità di un altro è che gli voleva bene. (1923)
*La [[coscienza]] è la più mutevole delle regole.
*La [[ragione]] ci trae in inganno più spesso della natura.
*Il difficile non è essere intelligenti, ma sembrarlo.
*Il frutto del [[lavoro]] è il più dolce dei piaceri. (1923)
*Il pretesto con cui per l'ordinario si giustifica chi è causa dell'infelicità di un altro è che gli voleva bene. (1923)
*L'arte di [[piacere]] è l'arte di ingannare. (1923)
*L'ingratitudine più odiosa, ma più antica e più comune di tutte, è quella dei figli verso i loro genitori. (1923)
45 599

contributi