Differenze tra le versioni di "Guillaume Apollinaire"

senza fonte
(senza fonte)
'''Wilhelm Albert Vladimir Apollinaris de Kostrowitzky''' (1880 – 1918), scrittore francese.
[[Immagine:ApollinaireArmy.jpg|thumb|180px|right|Apollinaire]]
 
==Citazioni==
*Il valore di un'opera d'arte si misura dalla quantità di lavoro fornita dall'artista. (da ''I pittori cubisti'')
*Vorrei avere nella mia [[casa]]: una donna ragionevole, un gatto che passi tra i libri, degli amici in ogni stagione senza i quali non posso vivere. (da ''Le bestiaire ou Cortege d'Orphée'')
*Non possiamo portarci dietro dappertutto il cadavere di nostro Padre. (da ''Le peintres cubistes, Méditations esthétiques'')
*L'arte avrà, sempre più, una patria. (da ''Lo spirito nuovo e i poeti'')
*Soldati del passato, dove sono le guerre | dove sono le guerre d'un tempo. (da ''L'adieu du cavalier'', da ''Calligrammes'')
*Prima di tutto, gli artisti sono uomini che vogliono essere inumani. (da ''I pittori cubisti'')
 
===Senza fonte===
{{da controllare|Se sai qual è la fonte di una di queste citazioni, inseriscila, grazie.}}
*Una struttura diventa architettonica, e non scultorea, quando i suoi elementi non hanno più la loro giustificazione nella natura.
*La geometria è per le arti plastiche quello che è la grammatica per l'arte dello scrittore.
*L'onore dipende spesso dall'ora che segna l'orologio.
*Il valore di un'opera d'arte si misura dalla quantità di lavoro fornita dall'artista. (da ''I pittori cubisti'')
*Vorrei avere nella mia [[casa]]: una donna ragionevole, un gatto che passi tra i libri, degli amici in ogni stagione senza i quali non posso vivere. (da ''Le bestiaire ou Cortege d'Orphée'')
*Gli artisti sono, soprattutto, uomini che vogliono diventare inumani.
*L'[[amore]] è libero, non è sottomesso mai al destino.
*Mi sono ibernato nel mio passato.
*Non c'è niente di nuovo sotto il sole? [...] E come?! Mi hanno fatto una radiografia alla testa. Vivo, ho visto il mio teschio e questo non sarebbe una novità? Raccontatelo a qualcun altro.
*Ogni [[dio]] crea a sua immagine e somiglianza, e altrettanto fanno i pittori. Soltanto i [[fotografia|fotografi]] confezionano doppioni della natura. {{c|Fonte?}}
*Non possiamo portarci dietro dappertutto il cadavere di nostro Padre. (da ''Le peintres cubistes, Méditations esthétiques'')
*L'arte avrà, sempre più, una patria. (da ''Lo spirito nuovo e i poeti'')
*Soldati del passato, dove sono le guerre | dove sono le guerre d'un tempo. (da ''L'adieu du cavalier'', da ''Calligrammes'')
*Prima di tutto, gli artisti sono uomini che vogliono essere inumani. (da ''I pittori cubisti'')
*Ogni dio crea a sua immagine e somiglianza, e altrettanto fanno i pittori. Soltanto i fotografi confezionano doppioni della natura. {{c|Fonte?}}
 
== Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
20 329

contributi