Nereo Rocco: differenze tra le versioni

104 byte rimossi ,  10 mesi fa
Etichette: Annullato Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Ripristino manuale Annullato Modifica da mobile Modifica da web per mobile
::{{NDR|[[Citazioni errate|Citazione errata]]}} Nel libro ''Nereo Rocco: la leggenda del paròn'' (p. 58) si legge che tra le tante frasi storiche attribuite al paròn una, indimenticabile, va cancellata e il riferimento è proprio a questa citazione. Nello stesso libro [[Gianni Rivera|Rivera]] inoltre aggiunge: «Una frase come questa Rocco non l'avrebbe detta nemmeno da ubriaco [..] Io l'ho sentito un'infinità di volte raccomandare una marcatura stretta, asfissiante. Non gli ho mai sentito dire di far male a qualcuno. Sono certo che non gli è mai venuto in mente.» Aurelio Scagnellato (capitano del Padova) parla di frase attribuita che è diventata poi una leggenda metropolitana.
*Palla lunga e pedalare.<ref>Citato in [[Marco Pastonesi]] e Giorgio Terruzzi, ''Palla lunga e pedalare'', Dalai Editore, 1992, p. 27. ISBN 88-8598-826-2</ref>
*{{NDR|Su [[Luigi Meroni]]}} Ma lui è come Sansone, se se li taglia i capelli poi non sa più giocare.
 
==''Nereo Rocco: la leggenda del paròn''==
6

contributi