Differenze tra le versioni di "Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello"

nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di 79.30.53.80 (discussione), riportata alla versione precedente di Saggittarius A)
Etichetta: Rollback
*'''Frodo''': Non posso farcela da solo. <br/> '''Galadriel''': Sei il portatore dell'Anello, Frodo. Portare l'Anello del potere vuol dire essere soli. Questo è Nenya, l'anello di diamante, e io sono la sua custode. Questo incarico è stato affidato a te e se tu non troverai il modo, nessuno potrà. <br/> '''Frodo''': Ora so cosa devo fare, è solo che ho paura di farlo.<br/> '''Galadriel''': Anche la persona più piccola può cambiare il corso del futuro.
*'''Frodo''': Porterò io l'Anello a Mordor. Solo... non conosco la strada.<br /> '''Gandalf''': Ti aiuterò a portare questo fardello, Frodo Baggins, finché dovrai portarlo.<br /> '''Aragorn''': Se con la mia vita o la mia morte potrò proteggerti, io lo farò. Hai la mia spada.<br /> '''Legolas''': E hai il mio arco.<br /> '''Gimli''': E la mia ascia.<br /> '''Boromir''': Reggi il destino di tutti noi, piccoletto. Se questa è la volontà del Consiglio, allora Gondor la seguirà.<br /> '''Sam''' {{NDR|apparendo all'improvviso}}: Ehi! Padron Frodo non si muoverà senza di me!<br /> '''Elrond''': No, certo, è quasi impossibile separarvi, anche quando lui viene convocato a un Consiglio segreto e tu non lo sei.<br /> '''Merry''' {{NDR|Merry e Pipino entrano nella camera del Consiglio}}: Ehi! Veniamo anche noi! Dovrete mandarci a casa legati in un sacco per fermarci.<br /> '''Pipino''': Comunque ci vogliono persone intelligenti per questo genere di missione. Ricerca. Cosa.<br /> '''Merry''': Ma così ti autoescludi, Pipino.<br /> '''Elrond''': Nove compagni... E sia. Voi sarete la compagnia dell'Anello.<br /> '''Pipino''': Grandioso. Dov'è che andiamo?
*'''Saruman''': TuIl saifumo asi cosaalza midal riferisco,Monte Fato. L'ora è tarda e Gandalf il Grigio cavalca verso Isengard in cerca del mio consiglio. UnPerché grandeè occhio,per senzaquesto palpebreche sei venuto, avvoltonon nelleè fiammecosì? Il mio vecchio amico...<br /> '''Gandalf''': Saruman... è Sauron.
*'''Saruman''': Ne sei sicuro?<br/ >'''Gandalf''': Senza alcun dubbio.<br />'''Saruman''': Così l'Anello del potere è stato trovato.<br />'''Gandalf''': In tutti questi lunghi anni è stato nella Contea. Sotto il mio naso!<br />'''Saruman''': E non hai avuto la capacità di riconoscerlo. Il tuo amore per la fogliapipa dei mezzuomini ti ha rallentato il cervello.<br />'''Gandalf''': Ma abbiamo ancora tempo. Tempo per contrastare Sauron, se agiamo in fretta.<br />'''Saruman''': Tempo? Quanto tempo credi che abbiamo? Sauron ha riacquistato molto del suo antico potere. Non può ancora assumere forma fisica, ma il suo spirito non ha perduto nulla della sua potenza. Rinchiuso nella sua fortezza il signore di Mordor vede tutto. Il suo sguardo trafigge nuvole, ombre, terra e carne. Sai a cosa mi riferisco, Gandalf. Un grande occhio, senza palpebre, avvolto nelle fiamme.<br /> '''Gandalf''': Sì... è Sauron.<br />'''Saruman''': Sta richiamando a lui tutto il male. Presto avrà creatoradunato un esercito abbastanza imponente da lanciare un attacco alla Terra di Mezzo.<br /> '''Gandalf''': Sai questo? Come? <br /> '''Saruman''': Perché l'ho visto.<br /> '''Gandalf''': Un Palantir è un attrezzo pericoloso, Saruman.<br /> '''Saruman''': Perché? Perché dovremmo noi temere di usarlo? {{NDR|Saruman toglie il velo al Palantir}} <br /> '''Gandalf''': Non possono spiegarci tutto le perdute pietre veggenti. Non sappiamo chi altroaltri potrebbe stare a guardare! {{NDR|Gandalf copre con il velo il Palantir}} <br /> '''Saruman''': L'ora è più tarda di quanto credi. Le forze di Sauron si stanno già muovendo. I Nove hanno lasciato Minas Morgul.<br />'''Gandalf''': I Nove?<br />'''Saruman''' Hanno attraversato il fiume Isen la vigilia di mezza estate travestiti da cavalieri neri.<br />'''Gandalf''': Hanno raggiunto la Contea?<br/ >'''Saruman''': Troveranno l'anello e uccideranno colui che lo porta.<br /> '''Gandalf''': Frodo!<br /> '''Saruman''' {{NDR|chiudendo le porte e le finestre per non far scappare Gandalf}}: Non avrai pensato che un Hobbit potesse contrastare la volontà di Sauron? Nessuno può farlo. Contro il potere di Mordor non ci può essere vittoria. Noi dobbiamo unirci a lui, Gandalf. Dobbiamo unirci a Sauron. Sarebbe saggio, amico mio.<br /> '''Gandalf''': Dimmi, "amico": da quando Saruman il saggio ha abbandonato la ragione per la pazzia?! {{NDR|iniziano a combattersi}}
*'''Legolas''': Non intendi seguirlo?<br/ > '''Aragorn''': Il destino di Frodo non è più nelle nostre mani...<br /> '''Gimli''': Allora è stato tutto vano, la compagnia ha fallito...<br /> '''Aragorn''': No se siamo fedeli l'uno all'altro, non abbandoneremo Merry e Pipino al tormento e alla morte, non finché ci resterà forza; lasciate tutto ciò che non vi occorre, viaggeremo leggeri, andiamo a caccia di orchi!<br /> '''Gimli''': Siiiì.
*'''Legolas''': C'è un'empia voce nell'aria.<br /> '''Gandalf''': È Saruman!<br /> '''Aragorn''': Vuole buttare giù la montagna! Gandalf, dobbiamo tornare indietro!<br /> '''Gandalf''': No! Losto Caradhras, sedho, hodo, nuitho i 'ruith! (In elfico: "Dormi Caradhras, calmati, fermati, trattieni la tua ira!")<br /> '''Saruman''': Cuiva nwalca Carnirassë! Nai yarvaxëa rasselya taltuva ñotto-carinnar! (In elfico: Svegliati, crudele Cornorosso! Possa il tuo corno macchiato di sangue cadere sulle teste dei nemici!) {{NDR|Un fulmine colpisce la montagna facendo cadere la neve addosso alla compagnia dell'Anello}}
Utente anonimo