Differenze tra le versioni di "Star Trek (film 2009)"

nessun oggetto della modifica
*'''Robau''': Se non mi sentite entro quindici minuti, evacuate la nave. <br>'''George''': Signore, potremmo...<br>'''Robau''': Nessuno sarebbe in grado di aiutarci. Usi il pilota automatico e faccia evacuare la nave.<br>'''George''': Sì, capitano.<br>'''Robau''': Il capitano è lei, signor Kirk.
 
*'''Ayel''' {{NDR|mostra un ologramma della ''Jellyfish''}}: Si guardi intorno. Le è familiare questa nave?<br>'''Robau''': Chi è il comandante? {{NDR|indica Nero}} Lui?<br>'''Ayel''': Parlerò io per il capitano Nero!<br>'''Robau''': Allora chieda al capitano Nero chi gli dà il diritto di attaccare una nave della Federazione! {{NDR|Nero si limita a guardarlo freddamente}}<br>'''Ayel''' {{NDR|mostra un ologramma del volto di Spock anziano}}: Sa dov'è al momento l'ambasciatore Spock?<br>'''Robau''': Non ho il piacere di conoscere l'ambasciatore Spock.<br>'''Ayel''': Qual è la data stellare attuale?<br>'''Robau''' {{NDR|[[Ultime parole da Star Trek|ultime parole]]}}: Data stellare?! ...2233.04, da dove venite? {{NDR|Nero sguaina la sua arma e lo uccide furiosamente}}
 
*'''George''' {{NDR|sente Winona che partorisce}}: Che cos'è?<br>'''Winona''': È un maschio!<br>'''George''': Un maschio? Dimmi com'è!<br>'''Winona''': È bellissimo... George, il tuo posto era qui!<br>'''George''': Come lo vogliamo chiamare?<br>'''Winona''': Non vuoi dargli il nome di tuo padre?<br>'''George''' {{NDR|ride}}: "Tiberius"?! Scherzi? Non se ne parla, è terribile! ...Diamogli quello di tuo padre, chiamiamolo Jim.<br>'''Winona''': Jim... D'accordo! Jim allora.<br>'''George''' {{NDR|la ''Kelvin'' sta per schiantarsi contro la ''Narada''}}: Mi senti, tesoro?<br>'''Winona''': Ti sento!<br>'''George''' {{NDR|[[Ultime parole da Star Trek|ultime parole]]}}: Ti amo tantissimo... Ti amo!
*'''Scott''': Il teletrasporto a transcurvatura è come mirare a un proiettile con un proiettile più piccolo con una benda sugli occhi stando in groppa a un cavallo! ...Che cos'è?<br>'''Spock anziano''' {{NDR|al computer}}: La sua equazione per il teletrasporto a transcurvatura.<br>'''Scott''': Sì, come no... {{NDR|si siede e guarda la formula sullo schermo}} Oh! Ma guarda! Accidenti, non ho mai pensato che potesse essere lo spazio, a muoversi.<br>'''Kirk''': Lei verrà con noi, vero?<br>'''Spock anziano''': No, Jim. Non è questo il mio destino.<br>'''Kirk''': Il suo des..?! Ma l'altro Spock non mi crederà mai! Solo lei può spiegargli com'è andata!<br>'''Spock anziano''': In nessun caso lui dovrà essere messo al corrente della mia esistenza, me lo prometta.<br>'''Kirk''': Cioè in pratica non posso dire a lei che sto eseguendo i suoi ordini? Perché no, che cambia?<br>'''Spock anziano''': Jim, è una regola che non può infrangere. Per fermare Nero, deve avere da solo il comando della nave.<br>'''Kirk''': E come, dovrei eliminarla?<br>'''Spock anziano''': Preferirei di no, la regola 619 della Flotta Stellare stabilisce che qualunque ufficiale in comando sia coinvolto emotivamente nella sua missione deve abbandonare il comando.<br>'''Kirk''': Io dovrei riuscire a coinvolgervi emotivamente tutti e due, allora?<br>'''Spock anziano''': Jim, ho perso il mio pianeta, quindi sono già coinvolto emotivamente. Lei deve spingermi a manifestarlo!<br>'''Scott''': Va bene ragazzino, vivere o morire, diamoci un taglio. {{NDR|lui e Kirk si preparano a teletrasportarsi}}<br>'''Kirk''': Tornare indietro nel tempo, cambiare la storia... Questo è imbrogliare.<br>'''Spock anziano''': Un trucco che ho imparato da un vecchio amico! {{NDR|attiva il teletrasporto e fa il saluto Vulcan}} Lunga vita e prosperità.
 
*'''Kirk''': Ma com'è possibile, Spock? Hm? Il suo pianeta è stato distrutto, sua madre assassinata e lei non fa una piega...<br>'''Spock''': Se presume che queste esperienze possano ostacolare la mia capacità di comandare la nave, si sbaglia. <br>'''Kirk''': Eppure è stato lei a dire che la paura è necessaria per il comando, insomma lei ha visto quella nave, quello che ha fatto?<br>'''Spock''': Sì, certamente.<br>'''Kirk''': E ha paura o no?<br>'''Spock''': Non le permetto di fare una predica sui pregi delle emozioni.<br>'''Kirk''': Perché non mi ferma?<br>'''Spock''': Stia lontano da me, Kirk.<br>'''Kirk''': Come ci si sente a non provare rabbia? O disperazione? O il desiderio di vendicarsi di chi ha ucciso la donna che ti ha messo al mondo?<br>'''Spock''': Stia lontano da me!<br>'''Kirk''': Lei non prova NIENTE!! I sentimenti non hanno il minimo senso per lei, lei non l'ha mai amata!! {{NDR|Spock perde le staffe e si mette a strangolarlo}}<br>'''Sarek''': Spock! {{NDR|Spock molla la presa}}<br>'''Spock''': Dottore, non sono più... Idoneo al servizio. Rinuncio ufficialmente al comando sulla base del fatto che sono coinvolto emotivamente. Annoti la data e l'ora sul diario di bordo. {{NDR|esce}}
 
*'''Spock''': Provo rabbia nei confronti di chi ha tolto la vita a mia madre, una rabbia che non riesco a controllare.<br>'''Sarek''': Sai, penso... Che lei ti direbbe di non cercare di farlo. Una volta mi hai domandato perché avessi sposato lei. Io l'ho sposata... Perché l'amavo.
Utente anonimo