Differenze tra le versioni di "Stephen King"

2 532 byte aggiunti ,  10 mesi fa
Aggiunta citazioni
(Aggiunta citazioni)
Etichette: Modifica visuale Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*La stupidità è una delle due cose che riconosciamo meglio col senno di poi. L'altra sono le occasioni perdute.
*Gli avevo risposto che le opinioni sono come le chiappe: ognuno ha le sue.
*Pensare al futuro può confondere in molti modi.
*Non siamo mai tanto incazzati come quando siamo colti in flagrante, vero?
*Ho provato a convincermi che non importava, che l'amore vince su tutto, ma non è così. Sulle bugie non vince.
*Grazie per avermi mostrato che la vita può essere bella. Ti prego, non venire a dirmi addio.
*Il passato è inflessibile. Non vuole essere cambiato.
*Non sappiamo mai su quali vite influiremo, o quando, o perché. Non finché il futuro divora il presente, almeno. Veniamo a saperlo quando è troppo tardi.
*Se c'è l'amore, le cicatrici da vaiolo sono graziose come fossette.
*Il tappeto del soggiorno era stato portato via e sostituito. Quello nuovo era di un grigio industriale, di sicuro un colore poco eccitante, ma probabilmente era stata una scelta saggia: le cose grigie trattengono pochi ricordi.
*
*È la totalità, pensai. Un'eco tanto vicina alla perfezione da non poter dire quale sia la prima voce e quale il ritorno della voce-fantasma. Per un momento tutto mi fu chiaro, e nei momenti in cui accade, vedi quant'è sottile il mondo. Non lo sappiamo tutti quanti, in cuor nostro? È un meccanismo perfetto e bilanciato di voci ed echi che fanno da rotelle e leve, onirico orologio che rintocca oltre il vetro degli arcani che chiamiamo vita. Oltre? Sotto? Intorno? Caos, tempeste. Uomini con martelli, uomini con coltelli, uomini con pistole. Donne che pervertono ciò che non possono dominare e denigrano ciò che non possono capire. Un universo di orrore e smarrimento circonda un palcoscenico illuminato, sul quale noi mortali danziamo per sfidare le tenebre.
*Nei tempi cupi, quando persino i sapienti sono in preda all'incertezza, le dichiarazioni d'amore fanno sempre quell'effetto.
*Le scelte al risparmio tornano sempre a morderti le chiappe.
*Magari era vero, ma "mi dispiace" costa poco, no? Dispiacersi costa poco.
*Quando la gente inizia a perdere la speranza, allora cominciano le esplosioni.
*L'amore ha imperativi crudeli.
*''Si può sacrificare il mondo per amore.''
*[...] può la storia futura del mondo essere tanto fragile da non consentire che due insegnanti delle superiori si incontrino e si innamorino? Per sposarsi, ballare canzoni dei Beatles come ''I Want To Hold Your Hand'' e vivere vite normalissime? Non lo so, non lo so.
*L'amore è vera magia portatile: non credo sia nelle stelle, ma credo che sangue chiami sangue e mente chiami mente e cuore chiami cuore.
*Ed ecco un'altra cosa che so: le molteplici scelte e possibilità della vita quotidiana sono la musica che danziamo. Sono come corde di chitarra. Pizzicale e produrrai un suono piacevole. Una frequenza armonica. Ma aggiungi sempre più corde: dieci, cento, mille, un milione. Perché si moltiplicano! [...] Canta un do di petto con una voce abbastanza potente e limpida, e puoi mandare in pezzi un cristallo. Suona la frequenza giusta sul tuo stereo a un volume abbastanza alto, e puoi mandare in pezzi una finestra. Ne deriva (almeno secondo me) che se aggiungi abbastanza corde allo strumento del tempo, puoi mandare in pezzi la realtà.
*Come tutti i dolci sogni, sarà breve... ma la brevità è la chiave della dolcezza, no? Io penso di sì. Perché quando il tempo è passato, non riesci più ad acchiapparlo. Solo che a volte ci riesci.
*
*
 
<br />
==''A volte ritornano''==
{{vedi anche|A volte ritornano}}
3

contributi