Differenze tra le versioni di "John Waters (regista 1946)"

m
+wikilink
m (+wikilink)
*Parecchio dell'umorismo dei miei film si basa su gente o che viene a vederli pensando: «Ti immagini se mio padre vedesse questo film?». Ecco perché i film hanno avuto successo. Perché prendono in giro dei valori, a cui dovrebbe ispirarsi la vita di famiglia. (p. 10)
 
*Credo che fondamentalmente i miei genitori abbiano un ottimo gusto nella vita reale, e che quindi questa cosa sul [[cattivo gusto]] sia stata una reazione contro il fatto che continuavano a dirmi di avere buon gusto e cose del genere; io credo che per apprezzare il cattivo gusto sia necessario avere del buon gusto, quindi penso che i miei genitori mi abbiano senz'altro insegnato il buon gusto, cosa che mi ha reso estremamente più facile valutare e produrre umorismo sul cattivo gusto. (p. 10)
 
*Io penso che le suore delle scuole cattoliche mi abbiano iniziato ai film proibiti: ci dicevano sempre, ci leggevano e ci ripetevano continuamente che saremmo andati all'inferno se fossimo andati a vedere i film condannati dalla Chiesa. Di conseguenza io correvo giù ogni volta che ce n'era uno e me lo guardavo dall'inizio alla fine. È stato Dio stesso, in effetti, a darmi il via. È stata come una vocazione, come farsi prete, l'ho sentito nella mia anima. (pp. 10-11)