San Gabriele (film)

film del 2001 diretto da Maurizio Angeloni

San Gabriele

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Anno 2001
Genere biografico
Regia Maurizio Angeloni
Soggetto Maurizio Angeloni
Sceneggiatura Maurizio Angeloni
Interpreti e personaggi

San Gabriele, film italiano del 2001 con Lorenzo Gleijeses, regia di Maurizio Angeloni.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Certo che Dio è più umano di quanto possiamo immaginare. Anche lui ha bisogno, come noi, di essere condiviso, rispettato, amato. Anche a lui, come a noi, piacciono le persone gentili, allegre, generose. Solo che egli sa quali sono veramente le persone gentili, allegre, generose, che sanno amare. Noi no. Il pellegrino è colui che si mette in cammino alla ricerca di Dio, e anche per Francesco Possenti fu così. (Norberto)
  • Come la corteccia protegge dal freddo, dal vento e dall'acqua il proprio tronco, così il nostro corpo deve proteggere dalle tentazioni, dalla cupidigia e dalle intemperie la nostra anima. (Angelo)
  • L'amore è quell'attimo che passa tra un sospiro e un altro. (Gabriele)
  • Svendiamo il nostro corpo alle prime proposte lusinghiere, per lamentarci poi dell'indifferenza degli altri. (Gabriele)
  • La verità è che Dio già intravede il difficile sentiero che ci porterà tra le tenere braccia dell'Addolorata. (Gabriele)
  • Dio lo sa che si soffre tanto. Quanto più sarà il nostro soffrire, tanto più sarà dolce l'eternità. (Gabriele)
  • Arriverà un tempo dove non esisterà più il tempo. E il dolore sarà dimenticato. (Gabriele)
  • O Dio, dammi il coraggio di capire la tua volontà, perché grazie ad essa, se pur difficile, io sarò salvato. (Gabriele)

Altri progettiModifica