Samaṇ Suttaṁ, testo religioso del giainismo.

CitazioniModifica

  • Caratteristica essenziale di ogni uomo saggio è non uccidere nessun essere vivente. Senza dubbio, si devono comprendere i due principi della nonviolenza e dell'eguaglianza di tutti gli esseri viventi.[1]
  • Uccidere un essere vivente è come uccidere se stessi; provare compassione per un essere vivente è come provarla per se stessi.[1]
  • [...] sappi che non esiste in questo mondo una religione più grande della religione dell'ahimsa.[1]

NoteModifica

  1. a b c Da Samaṇ Suttaṁ: il canone del jainismo, a cura di śrī Jinendra Varṇi et al., Mondadori, 2001, pp. 67-68; citato in Nanni Salio, La nonviolenza è il cibo per la pace, postfazione a Will Tuttle, Cibo per la pace, Edizioni Sonda, 2014, p. 305.

Altri progettiModifica