Apri il menu principale

Rossetto

Cosmetico utilizzato per colorare le labbra.

Citazioni sul rossetto.

Un classico rossetto da labbra.
  • Da questi fiori gialli come potrà mai nascere un vermiglio così vivido? La cognata Kyoko m'insegnò una triste leggenda: nei tempi passati cose come i guanti di gomma non c'erano, le fanciulle coglievano i fiori a mani nude e, pungendosi le dita con le spine, sanguinavano; quel sangue si diceva rendere ancora più intenso il colore rosso. Fanciulle che in tutta la vita non avrebbero messo del rossetto sulle labbra. Avevo come l'impressione di poterne sentire le voci astiose verso le sgargianti donne della capitale. Quando per ottenere un pugno di rossetto ci vogliono cinquecento libbre di questi petali: del rossetto puro, dal luccichio iridescente. Si dice che persino ai tempi valesse quanto l'oro. (Taeko, Pioggia di ricordi)
  • Dopo l'implosione dell'Urss, i primi negozi occidentali che aprirono nelle vecchie città sovietiche furono i franchise di prodotti cosmetici, così che, prima di poter comprare un'arancia o una banana, una donna russa poteva acquistare un rossetto di marca. (Germaine Greer)
  • Giovanni vorrebbe guardarsi in viso per scoprire se Ninetta lo ha baciato veramente.
    «Ho del rossetto?» dice a bassa voce.
    «Rossetto?» fa l'amico trasecolato. «E dove?»
    «Sulla guancia, forse!»
    Panarini gli poggia un dito sul mento e, arrovesciando il capo, lo osserva attentamente con gli occhi in giù, come un medico: «Non c'è nulla!» (Vitaliano Brancati)
  • Il rossetto Chanel mi sta da dio e la camicetta Diesel mi fa due tette così sode e rotonde che se mi incontrassi per strada cercherei di rimorchiarmi. (Alessandra Faiella)
  • Una donna che non porta il rossetto si sente svestita in pubblico. A meno che lavori in una fattoria. (Max Factor, Sr.)

Altri progettiModifica