Rodion Romanovič Raskol'nikov

Rodion Romanovič Raskol'nikov, personaggio letterario protagonista del romanzo Delitto e castigo dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij.

Raskol'nikov con l'ubriacone Marmeladov in un'illustrazione del 1874.

Citazioni su Raskol'nikovModifica

  • Raskolnikov rivede in sogno la stanza dell'usuraia e vi sente una mosca ronzare. È lui la mosca fra quattro mura, che la tarantola Porfirio, gran poliziotto d'anime, aspetta nella sua tela. Ma il giovane egolatra, erede di Sorel e Rastignac nel teorizzare il napoleonico diritto al delitto, finirà pubblico penitente sulla piazza Sennaja ed ergastolano redento fra i reietti più reietti della terra. (Gesualdo Bufalino)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica