Roberto Baiocchi

ballerino, coreografo e autore

Roberto Baiocchi (1964), danzatore e coreografo italiano.

Citazioni di Roberto BaiocchiModifica

  • Il primo balletto romantico, La Sylphide, rappresentato per la prima volta all'Opéra di Parigi il 12 marzo 1832, fu interpretato da una grande ballerina italiana, Maria Taglioni, il cui padre Filippo Taglioni, era autore della coreografia. Questa ballerina fu la prima a interpretare un balletto completamente sulle punte e si racconta che fu lei stessa a contribuire al perfezionamento delle scarpette da punta.[1]
  • Vocazione, Missione, Devozione. Queste sono le motivazioni che mi hanno spinto a dedicare la mia vita alla danza classica accademica. La danza, per l'appunto, è per me innanzitutto Vocazione, quella particolare sensibilità, quel trasporto innato nel vivere un certo modello di vita, nel mio caso un' operosità di carattere prettamente artistico.[2]

NoteModifica

  1. Da Il grande libro della danza, Giunti, Firenze, 2006, p. 17.
  2. Da Ballerina, Giunti, Firenze, 2015, p. 9.

Altri progettiModifica