Rita Gross

Rita M. Gross (1943 – 2015), studiosa di religioni, docente e femminista statunitense.

Rita Gross

Citazioni di Rita GrossModifica

  • Sono tornate in auge dimensioni della deità che si erano perse o attenuate drammaticamente durante i lunghi secoli in cui si parlava di Dio come se Ella/Egli fosse solamente maschile. Sembra che abbiano a che fare con l'accettazione dell'immanenza, con la natura e la ciclicità. Predominano le metafore di recinto, spazi interni e linee curve. Che sollievo rispetto alla verità parziale dell'intervento e della trascendenza; della storia e del tempo lineare; dell'andare diritti, della chiarezza e delle linee rette![1]

NoteModifica

  1. Da (EN) Steps toward feminine images of deity in Jewish theology, in (EN) Susannah Heschel (ed.) On Being Jewish Feminist, Schoken Books, New York, 1983, pp. 234-247. Citato in Norman Salomon, Ebraismo, edizione italiana a cura di Alberto Cavaglion, traduzione di Luisa Balacco, Einaudi, Torino, 1999, p. 122. ISBN 88-06-14952-0

Altri progettiModifica

  Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne