Renée Ahdieh

Renée Ahdieh (... – vivente), scrittrice statunitense.

Renée Ahdieh

La moglie del califfoModifica

IncipitModifica

Non si preannunciava un'alba gradita.
Il cielo ne narrava già la storia, con il triste bagliore argenteo che faceva capolino al di là dell'orizzonte.

CitazioniModifica

  • Cento vite per quella che tu hai strappato. Una vita per ogni alba. Se fallirai anche una sola volta, ti strapperò i tuoi sogni. Ti strapperò la tua città. E mi prenderò quelle vite, mille volte tanto.
  • Shahrzad lo fissò in un silenzio cupo, domandandosi da dove derivasse quella fiducia cieca, riposta in un ragazzo dal passato macchiato di sangue e in una ragazza che macchinava il tradimento.
  • «Questa mattina non ero dove avrei dovuto. La notte scorsa non ero dove avrei voluto».
  • Quando incontri la persona che ti fa sorridere come non hai mai sorriso prima, piangere come non hai mai pianto prima… non hai altra scelta che cadere.
  • «Alcune cose entrano nelle nostre vite per lo spazio di un respiro. E dobbiamo lasciarle andare, per consentire loro di illuminare un altro cielo».

BibliografiaModifica

  • Renée Ahdieh, La moglie del califfo, traduzione di Mara Gini, Newton Compton Editori, Milano, 2017. ISBN 8822701771

Altri progettiModifica