Proverbi arbëreshe

lista di un progetto Wikimedia

Raccolta di proverbi arbëreshe.

  • Ku kёndon pula, rri qetë gjelli.[1]
Dove canta la gallina, tace il gallo.
  • Kush ë pashpi, ë pa gjitoni.[2]
Chi è senza casa, non ha vicinato.
  • Kush vete aprisu verës nёng stisen.[3]
Chi va dietro al vino non lavora.

NoteModifica

  1. Citato, con traduzione, in Proverbi in lingua albanese "Fjalë t'urta", unical.it, p. 4.
  2. Citato, con traduzione, in Veronica Salomone e Alfredo Mantini, Dicotomie dello spazio pubblico arbëreshe, in IFAU '18 - Territori fragili / Fragile territories. Paesaggi Città Architetture / Landscapes Cities Architecture, a cura di Filippo Angelucci, ‎Lorenzo Pignatti e ‎Piero Rovigatti, Gangemi, Roma, 2019, p. 154. ISBN 9788849286670
  3. Citato, con traduzione, in Proverbi in lingua albanese "Fjalë t'urta, p. 3.

Voci correlateModifica