Apri il menu principale
Raffigurazione di un polso

Citazioni sul polso.

  • Carlo di Torrealta [sente per sbaglio il polso del secondo chirurgo]: Eh! Eh... questo, questo se ne va, eh.
    Paziente: Come, professo'?
    Carlo di Torrealta: Non vorrei essere uccello di cattivo augurio, ma questo se ne va.
    Paziente: Dove vado, professò?
    Carlo di Torrealta: E dove vado?... Là, dove vuoi andare, là, dove andate tutti quanti. Oggi tocca a te, domani a lui, domani a questo, uno alla volta ve ne dovete andare.
    Secondo chirurgo: Professore, il polso è il mio.
    Carlo di Torrealta: Allora se ne va lei! Va bene! Chi glielo ha chiesto questo polso a lei? (Totò diabolicus)
  • [Skinner è costretto a scrivere ripetutamente alla lavagna "Io non sono un non cretino"]
    – Non posso scriverlo, è un incubo grammaticale!
    – Vai! Trottare! [Lo punzecchia con un righello]
    – Mi è venuto un crampo al polso.
    – Oh, poverino. Per tutte le volte che l'ho fatto io ho il polso che sembra un sonaglino. (I Simpson)

Altri progettiModifica