Percivalle Doria

condottiero, poeta e trovatore italiano

Percivalle Doria[1] (1195 – 1264), condottiero, poeta e trovatore italiano.

Incipit di Amore m'ave prisoModifica

Amore m'a[ve] priso
e miso m'à 'n balìa
d'alto mare salvagio;
posso ben, ciò m'è aviso,
blasmar la segnoria,
che già m'à fatto oltragio,
chè m'à dato a servire
tal donna, che vedire,
né parlar non mi vole,
onde mi grava e dole
si duramente – ca, s'io troppo tardo,
consumerò ne lo doglioso sguardo.

NoteModifica

  1. Il suo nome viene scritto in occitano Perseval o Persival, in inglese Percival.

BibliografiaModifica

  • Percivalle Doria, Amore m'ave priso, in "Rimatori della scuola siciliana", a cura di Panvini, Olschki, Firenze, 1962 e 1964.

Altri progettiModifica