Paul Demiéville

Paul Demiéville (1894 – 1979), sinologo svizzero naturalizzato francese.

Citazioni di Paul DemiévilleModifica

  • La poesia dei T'ang, come ogni altra poesia cinese, è essenzialmente impressionista. Il tono epico e il tono oratorio le sono estranei; si potrebbe dire che agisce direttamente sul sistema nervoso, e così risveglia risonanze sorde e potenti nei centri della sensibilità estetica.[1]

NoteModifica

  1. Da Letteratura Cinese, in Le civiltà dell'Oriente, Casini, Roma, 1957, vol. II, p. 927; citato in Poesie cinesi d'amore e di nostalgia, cura e traduzione di Girolamo Mancuso, Newton Compton, Grandi Tascabili Newton, Roma, 19951, p. 26. ISBN 88-7983-873-3

Altri progettiModifica