NCIS - Unità anticrimine (dodicesima stagione)

lista di episodi della dodicesima stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: NCIS - Unità anticrimine.

NCIS - Unità anticrimine, dodicesima stagione.

Episodio 2, Uccidi il messaggeroModifica

  • [Squilla un telefono]
    Tony: È della vittima.
    Gibbs: Rispondi.
    Tony: È un numero riservato.
    Gibbs: Rispondi!
    Tony: [Rispondendo al telefono] Pronto? ...prima lei, chi parla? ...dai non fare l'imbecille, chi sei? [Con la faccia sconvolta] Ah, sissignore, attenda. [Passando il telefono a Gibbs] È meglio che ci parli tu, è il Presidente...degli Stati Uniti...d'America...

Episodio 3, Così vanno le coseModifica

  • Abby: La nostra vittima non è amico di Ducky, è una buona notizia!
    Gibbs: Lo è senz'altro per l'amico di Ducky.
    Abby: Guardavo il lato positivo...

Episodio 5, Il San DominickModifica

  • Bishop: Hai sentito Gibbs, sono morta. Situazione irrecuperabile.
    Tony: Sai perfettamente che non sei davvero morta. Era soltanto un'esercitazione.
    Bishop: Non mi ha neanche guardata.
    Tony: È implicito incoraggiamento!
    Borin: DiNozzo!
    Tony: Ah, la direttrice in stile Love Boat di questa crociera d'addestramento.
    Borin: Ho saputo che ti sei dato da fare con la Pendelgast.
    Tony: Da chi?
    Borin: Da lei stessa, subcycle...è una forma di esercizio fisico DiNozzo.
    Tony: Lo so. È graziosa ma la cosa fra noi non ha funzionato, solo un'infatuazione.
    Borin: Non ti devi giustificare, puoi spassartela con chi ti pare.
    Tony: Mh, ah-ah. Bishop, lei è l'agente speciale della guardia costiera Ebigail Borin, esperta in fitness e gossip interforze. Borin, lei è...
    Borin: Elly Bishop. Ho osservato la tua prova, davvero niente male per una recluta.
    Tony: Mh, hai visto? Sei promossa.
  • McGee: Ora ti va di parlare del test?
    Bishop: No.
    McGee: Come vuoi...
    Bishop: È solo che...ho fatto tutto per bene, seguendo il manuale! E non l'ho superato?
    McGee: Nessuno lo supera, è il kobayashi maru!
    Bishop: Kobayashi ma...cosa?
    McGee: Kobayashi maru, come nell' Ira di Khan.
    Bishop: Ancora Star Wars?
    McGee: Star Trek!
    Bishop: Be', è lo stesso.
    McGee: No...no, no, no...no, guarda Star Wars è basato sulla mitologia, Star Trek invece sulla scienza...
    Bishop: Tim! Non divagare.
    McGee: D'accordo. Il kobayashi maru era una forma di addestramento sull'Enterprise, una simulazione in cui si può solo perdere, qualunque sia la tua scelta.
    Bishop: È un imbroglio!
    McGee: Serve a formare il carattere.
    Bishop: Imbrogliando??
    McGee: Quello che voglio dire è che non devi prendertela. Nessuno ha superato quel test di addestramento, né io né Tony e neanche il comandante Kirk, be' in teoria Kirk...
    Bishop: Nemmeno Gibbs?
    McGee: Gibbs? Lui l'ha superato!
    Bishop: E come?
    McGee: Lui è Gibbs!
  • Borin: Uso la tecnica base per la negoziazione. Prenderò tempo, lo terrò calmo, lo farò parlare.
    Tony: Faccio così con le donne.

Episodio 6, Consigliata la presenza di un genitoreModifica

  • Bishop: Vuoi fare la persona seria?
    McGee: Non sono mai stato più serio, non sono permessi errori Bishop.
    Tony: Ehi!
    McGee: Mi devi ascoltare!
    Tony: Ehi, ehi ehi! Holyfield contro Tyason, fermi o qualcuno perderà un orecchio!
    Bishop: Si discuteva del party di Halloween di Abby e McGee d'un tratto ha perso le staffe!
    McGee: Vorrei ben vedere, lei non vuole indossare un costume!
    Tony: Cosa? Sei impazzita? Per l'amor del cielo, questa festa è sacra Pivella! Ci sono delle regole, Abby prende questa cosa molto seriamente. Non seguire il programma...non conviene, racconta McGee!
    McGee: Halloween 2007 mi sono rifiutato di intagliare una zucca, pensa.
    Tony: Sta ancora pagando il conto del dentista!
  • Bishop: È la sesta donna con la quale sei uscito questo mese.
    McGee: È un record anche per te!
    Tony: Grazie! Sono tornato in me!
  • Bishop: Allora, da cosa ci possiamo travestire io e Jake? Da Braccio di ferro e Olivia o vi piacciono di più Morticia e Gomez Addams?
    Tony: Senti Bishop per una sera puoi diventare tutto quello che vuoi! Perché non ti scateni! Prova a liberarti della tua immagine di gatta morta perfettina.
    Bishop: Ehi...
    McGee: Quali sono le altre idee?
    Bishop: Non ve le dico.
    Tony: Romeo e Giulietta.
    McGee: Cenerentola e il principe.
    Tony: Antonio e Cleopatra.
    McGee: Bonnie e Clyde.
    Tony: Ci abbiamo preso?
    [Bishop getta il foglio di carta]
    McGee: Ottima mossa!
  • Bishop: Dovrà essere una copertura che attiri l'attenzione di Hobart.
    McGee: Ok. Io sono Dylan Evans, ex cecchino della marina, congedato con disonore, adesso lavoro come mercenario.
    Abby: Ehm, in realtà dovrebbe essere una copertura credibile McGee e...tu non potresti mai passare per Dylan. Che ne dici di Stuart? Clarens...
  • Tony: [Entrando di corsa nel laboratorio di Abby] Ho ricevuto il tuo messaggio, dimmi tutto!
    Abby: [Chiude la porta scorrevole e lo abbraccia] Qualunque cosa accada nei prossimi minuti, tu ricordati di questo abbraccio.
    Tony: Santo cielo, che sta succedendo?
    Abby: Dobbiamo parlare.
    Tony: Ah...sono allergico a queste parole.
    Abby: Senti, so benissimo che questo ultimo anno è stato molto duro per te, lo è stato per tutti, ma il fatto è che non abbiamo mai parlato. Neanche una volta.
    Tony: Non è obbligatorio.
    Abby: Vedi è questo il problema, dobbiamo farlo! Io ti conosco bene Tony, so chi sei davvero. Non sei il personaggio ipersorridente che ti sei costruito.
    Tony: Oh, per favore, io sono sorridente perché sono felice, emano felicità da tutti i pori! Sai la canzone... [Abby gli da uno scappellotto]
    Abby: Tutte stupidaggini! Sei felice perché ogni sera esci con una ragazza diversa? Non sei credibile, ok? Sappiamo che ti senti solo. E sappiamo perché. Ziva. Dillo! Ziva.
    Tony: Guarda che lo so dire, conosco bene il suo nome...Ziva...
    Abby: Adesso basta girare attorno a questa faccenda, lei manca a tutti, io voglio bene a Ziva ma ci ha lasciati. Se n'è andata. È una cosa che fa male ed è ingiusta, ma è la realtà e la devi affrontare.
    Tony: Io l'ho affrontata, molte, molte volte. Ha detto di no, non è voluta ritornare. Fine della storia. Ho voltato pagina riguardo a questo.
    Abby: Ma non hai voltato pagina riguardo a lei. E non puoi continuare a vivere una vita sospesa aspettando che torni perché forse non tornerà.
    Tony: Lo so. Ma questo non facilita le cose. La verità è che...mi manca la mia amica.
    Abby: Hai tanti altri amici Tony, non dimenticarlo.
    Tony: Lo so. Grazie Abby.

Episodio 7, I cercatoriModifica

  • Tony: Bishop...
    Bishop: Mh?
    Tony: Che c'è lì dentro?
    Bishop: La valutazione di Gibbs sul mio addestramento sul campo.
    Tony: Ah! Valutazione del Pivello, 9 mesi di addestramento condensati in un castrante documento.
    Bishop: Già.
    McGee: Quanto hai preso?
    Bishop: Non ne ho idea, ho...ho paura di aprirla.
    McGee: Tutto dipende da quali sono le tue aspettative. Io ad esempio ho preso 63.
    Bishop: Su 100?
    Tony: Sì, è più o meno la media. Kate, la ragazza prima di Ziva ha preso, 60? E invece Ziva ha preso...
    McGee: Non ce l'ha detto!
    Bishop: Tu quanto hai preso Tony?
    Tony: Ah, un bel 58, come se avessi ricevuto la medaglia al valore!
    Bishop: Ok, aspettative impostate. [Apre la busta] Porca miseria.
    Tony: Ha un solo numero?
    Bishop: No! No, ho preso 82!
    Tony: Cosa?
    McGee: Wow!
    Tony: Già! Wow.
  • Gibbs: Bishop...avevi ragione.
    Bishop: Su cosa?
    Gibbs: Ti ho trattata con i guanti. Ma il problema non sei tu.
    Bihsop: Allora non capisco...
    Gibbs: È la tua scrivania. Ho perso due persone che stavano qui...brave persone. Per colpa mia. Ho sbagliato qualcosa...e se sbaglio qualcosa...cambio.
    Bishop: È un lavoro duro...
    Gibbs: Lo so bene.
    Bihsop: No, è dura Gibbs. È inevitabile perdere qualcuno per strada. Non vuol dire che il tuo metodo sia sbagliato. Guarda Tony e McGee, sono fantastici.
    Gibbs: Già.
    Bishop: Voglio essere come loro. Voglio essere come te, Gibbs. Ti sto chiedendo di farmi diventare come te.

Episodio 8, Congedo mortaleModifica

  • Gibbs: Che abbiamo Ducky?
    Ducky: Oltre alla fresca brezza autunnale, al profumo delle foglie secche di quercia e al toc toc dell'uomo dell'inverno che bussa alla porta di madre natura?
    Gibbs: Sì, oltre a questo!
    Ducky: Una tragedia temo.
  • McGee: Io vedo solo del grigio argento.
    Abby: Ma il colore originale era Argento 266...quello trasferito è Argento 272. Se espongo questi due campioni alla luce la differenza è evidente! [Gli altri cercano di vedere il colore] È tutto un altro colore! Fidatevi di me e ricordatemi di non chiedervi pareri in maniera di arredamento!

Episodio 9, Panico in aeroportoModifica

  • Bianco ringraziamento non suona bene come bianco Natale! (McGee) [Guardando fuori dalla finestra che nevica]
  • Jake: L'agente DiNozzo immagino!
    Tony: L'inafferrabile Jake! È bello sapere che Bishop non ci ha preso in giro per un anno, iniziavo a dubitarne.
    Bishop: Be', ora pui smettere di dubitare Tony. Come vedi, invece, Jake esiste davvero.
    Tony: Non sarà un ologramma che stringe la mano...
    Jake: L'NSA ci sta lavorando, ho visto un prototipo, pensa!
    Tony: Già, sarebbe divertente! Sul serio?
    Jake: No!
  • Jake, una domanda. Il suo metabolismo, come fa lei a mangiare così? (Tony) [A Jake su Bishop]
  • Tony: Lascia perdere, Jake...è Chinatown. Ti chiami Jake e non la conosci?
    Jake: La sento da sempre signor Murray!
  • Bene! Siamo intrappolati in un aeroporto pieno di passeggeri furiosi, con un finto agente morto e il suo assassino a piede libero con una pistola e un coltello. Non sembra di essere dentro un film giallo?
  • Jake: Certo che quando cerchi i cattivi...
    Tony: Sembrano tutti cattivi!

Episodio 10, Vivere di regoleModifica

  • Regola 39: le coincidenze non esistono. (McGee)
  • [Flashback]
    Ziva: Regola numero 3?
    Tony: Non essere mai irraggiungibile.
  • Tony: Sei venuta in pigiama?
    Bishop: D'inverno, io metto la tuta nell'asciugatrice prima di andare a letto, così sto più calda sotto le coperte! Ma ha telefonato Gibbs e mi sembrava uno spreco non metterla.
  • McGee: Infrangeresti anche la Regola numero 1?
    Tony: Quale delle due?
    McGee: Tutte e due! Non tenere insieme i sospettati e non imbrogliare il tuo compagno!
  • [Flashback]
    Regola 10: mai farsi coinvolgere personalmente in un caso.
  • Regole 36 e 40. (McGee)
    [Flashback]
    C'è la famosa regola numero 36: Se pensi che ti siano imbrigliando, probabilmente è vero. (Tony)
    [Altro flashback]
    Abby: Gibbs ha detto regola 40.
    Tony: Qualcuno gli sta dando la caccia!
  • [Flashback]
    Regola numero 15: fare sempre il lavoro di squadra! (Jennifer Sheperd)
  • [Flashback]
    Regola numero 3: mai credere a quello che le dicono, controlli sempre. (Gibbs)
  • [Flashback]
    Abby: La regola numero 8 sarà la tua salvezza.
    Tony: Mai uscire con i colleghi?
    Ziva: No, mai uscire senza un pugnale.
    Tony: Pensavo fosse la 9!
    Gibbs: Mai dare niente per scontato!
  • Mi rendo conto solo ora che le regole 3, 8, 36 e 40 sono molto simili. E visto che ci sono due regole numero 1 e due numero 3, comincio a mettere in dubbio che siano semplici errori. Gibbs le sta forse inventando strada facendo? Lo fanno tutti i genitori? (McGee)
  • [Flashback]
    Regola 22: non interrompere mai Gibbs durante un interrogatorio. (Tony)
  • Devo riconoscere che Abby è un alto esempio di una regola spesso infranta dalla nostra squadra. La regola numero 12. (McGee)
    [Flashback]
    Mai uscire con un collega. (Gibbs)
  • Regola 13 di Gibbs: mai coinvolgere gli avvocati. (McGee)
  • Regola 42: mai accettare le scuse di uno che ti ha appena imbrogliato. (McGee)
  • Gibbs: McGee...regola 51.
    McGee: 51? Quale...
    Gibbs: L'ho scritta tempo fa!
    [Flashback]
    Regola 51: a volte si sbaglia. (Gibbs)
  • E visto che noi viviamo seguendo quelle regole, sappiamo che per quante ne violiamo o per quanto sbagliamo, ci sarà sempre qualcuno a salvarci. (McGee)

Episodio 11, Mantenere il controlloModifica

  • McGee: Quali sono i tuoi propositi per l'anno nuovo? Tu hai visto i miei, ora fammi vedere i tuoi!
    Palmer: Lui ha smesso di bere caffè!
    Tony: No, non è vero! Anche se sarebbe un buon proposito.
    Palmer: No, non tu! L'agente Gibbs!
    McGee: Cosa? Gibbs non fa propositi per l'anno nuovo.
    Palmer: Dico solo che l'ho sentito parlare con il dottor Mallard, Gibbs deve fare un check-up e gli hanno ordinato di evitare la caffeina per 72 ore!
    Bishop: Mh-mh, sembra una cosa...imprudente.
    Tony: Potrebbe ucciderlo.
    Palmer: O peggio! Quell'uomo fa già abbastanza paura quando è drogato, figuratevi come sarebbe in astinenza da caffeina! Sarebbe come se a King Kong rubassero le banane! [Tutti lo guardano e capisce che dietro a lui c'è Gibbs] Andrò via senza girarmi...
    Gibbs: Buona idea!
  • Diane: Ma guardalo non sa se scappare o farsela addosso.
    Rebecca: Mi piace! La paura è sexy!
    Gibbs: Voi due vi conoscete?
    McGee: Occhi aperti, Lady Octopus è qui.
    Diane: Non scappa, spero che abbia le mutande di ricambio!
    Rebecca: Da sposati non le indossava mai.
    Agente: Ecco, io andrei da un'altra parte.
    Bishop: Che ci fa qui? Ma chi è quell'altra?
    Tony: Quella è la moglie numero due! Ora sappiamo che faccia ha!
    Diane: Allora Jethro non dici niente?
    McGee: Avviciniamoci un po'.
    Gibbs: Così, vi conoscete.
    Diane: Perché solo tu e Tobias potete essere amici?
    Rebecca: Ci siamo conosciuti a un gruppo di supporto per donne con mariti immaturi!
    Diane: Ah, questa è buona!
    Gibbs: Che ci fate qui?
    DIane: Io l'ho solo...accompagnata. Dovete parlare e noi sappiamo bene quanto non ti piaccia farlo!
    Gibbs: Questa l'hai detta giusta!
    Diane: Così ho suggerito di ...
    Gibbs: Tendermi un'imboscata da cui non posso scappare?
  • Gibbs: Mi trovi a casa se hai bisogno di me.
    Abby: Aspetta un momento, dove vai? Sbaglio o l'ex moglie numero 2 sarà qui tra poco per vedere te?
    Gibbs: Sì, sta arrivando. Per questo io fuggo!

Episodio 12, Nemici in patriaModifica

  • [Vedendo Tony diverso dal solito]
    McGee: Ti vedi con qualcuna!
    Tony: Ah, magari!
    McGee: Ma chi vuoi prendere in giro, Tony! Una ragazza super carina ci prova con te e tu niente?
    Tony: Ha solo 22 anni!
    McGee: Quando mai l'età ti ha fermato?

Episodio 14, Il corpo d'onoreModifica

  • McGee: Hai scoperto qualcosa dalla cenere che Tony e Bishop hanno trovato sulla scena del crimine?
    Abby: A parte i miei occhi e la gola irritati? Niente!

Episodio 15, Si volta paginaModifica

  • Capo, sei tu che ti stai strozzando o stai strozzando qualcun altro? [Sentendo in sottofondo dei conati] (Tony)
  • Tony: Aspetta, aspetta, aspetta...senti, non c'è niente che ci vorresti dire?
    McGee: Be', sì, ecco...magari una strategia?
    Gibbs: Una strategia? Catturate Sergei!!
    Tony: ...un po' vaga...

Episodio 16, Squilli dal passatoModifica

  • Tony: Non per insistere ma...
    Bishop: Tony...
    Tony: Come ti sei sentita quando il jet di Goose cade e Maverick tiene fra le sue braccia Goose ormai morto?
    Bishop: Goose muore?
    Tony: Sì, Goose muore! Secondo te qual è il senso del film, non lo hai visto?
    Bishop: Sì, certo, quasi tutto ma mi annoiava...
    Tony: Ah, Goose perdonala!
  • Gibbs: Forza parlate!
    Bishop: Il nitruro di Gallio è un composto altamente pericoloso, sviluppato originariamente...
    Gibbs: Per accendere i led nei prototipi di elettronica, tv al plasma, telefoni...
    Bishop: ...sì, sì! Apparecchiature che oggi sono di uso comune.
    Tony: Ma la marina...
    Gibbs: Sapeva che poteva avere anche altri usi, usi militari letali come radar, antiradar, applicazioni missilistiche... [Tony sorride] che c'è?
    Tony: Niente, è solo che queste mi sembrano tecno parole e generalmente qui dentro quelli con il tuo colore di capelli non...sono...
    Bishop: Linguaggio specifico!
  • Tony: Quel'era esattamente la tua copertura in quel caso, capo? Chi era Spears?
    Bishop: Vendevi nitruro di Gallio di contrabbando? Sicario?
    Gibbs: Tecnico IT.
    Bishop: [Rimanendo sorpresi] Lavoravi nell'Information Technology? Eri sotto copertura come...
    Tony: Nerd informatico?
    Gibbs: ...tecnico informatico! [Tony e Bishop ridono]
    Tony: Giusto! Giusto, certo! Un tecnico!
    Gibbs: Qualche problema?
    Tony: No, no, ma il fatto che tu fossi un tecnico informatico...
    Bishop: No, mi veniva da tossire...
    Gibbs: Allora perché non andate da Abby?
    Bishop: Sta lavorando con McGee all'hard disk bruciato!
    Tony: Le potresti dare un dito informatico, cioè una mano ma visto che tu digiti...
  • McGee: Tecnico IT? Era nell'Information Technology?
    Abby: Già! Due parole non compatibili con Gibbs! Magari ci ha mentito in tutti questi anni!
    McGee: Vuoi dire che il suo odio per la tecnologia è falso e lui ha sempre saputo tutto sui computer? No, è impossibile.
  • Non preoccuparti del futuro, guarda quello che hai ora. (Gibbs) [A Bishop]

Episodio 17, La banda DiNozzoModifica

  • Gibbs: Bishop, che cosa fai?
    Bishop: Regola 20: guarda sempre sotto.
    Tony: Regola 20, citata di rado e ambigua!
  • [Tony trova suo padre a casa]
    Bishop: Qundi Tony non lo aspettava.
    Tony: No! L'ho trovato lì! E tutto questo va a succedere la prima volta nella storia che Gibbs mi lascia uscire prima!
    Bishop: Perché Linda l'ha lasciato?
    Tony: Avrà capito che genere di lavoro fa!
    Bishop: Ma non è un uomo d'affari?
    McGee: Be', lui si definisce un imprenditore ma in realtà è una specie di cacciatore di teste, individua le persone ricche per...
    Tony: Tranquillo Tim, dillo pure. Mio padre è un imbroglione!
    Bishop: Cosa? Ma è così...
    Tony: Attraente? Carismatico? Misurato, mai fuori luogo? Esatto.
    McGee: Che pensi di fare?
    Tony: Non lo so. Non l'ho mai...non l'ho mai visto così, no vuole neanche togliersi il pigiama, 100% seta, roba di classe ma comunque...
    McGee: Sai dovresti trovargli qualcosa da fare per distrarlo da quanto è successo!

Episodio 18, CambiamentiModifica

  • McGee: No, l'agente Ali. Io non mi fido di lui.
    Tony: Con Delaila?
    McGee: Con il caso! E francamente anche con Delaila! Insomma lavorano insieme, magari è possibile che siano amichevoli...
    Tony: Certo che sì!
    McGee: Ma?
    Tony: Dico quello che penso?
    McGee: No! Quando gli uccelli e le api sono nella stessa stanza non significa che ci sia...l'impollinazione.
    Tony: Mh, hai fatto educazione sessuale?
    McGee: È come tra l'agente Larsen e me, insomma, non c'è niente tra di noi!
    Tony: Già! Solo qualche miliardo di anni di impulsi sessuali ancestrali!
    McGee: Sì! Aspetta, no! Sto dicendo il contrario di questo!

Episodio 19, Non dimenticareModifica

  • Ducky: La prostituzione non è soltanto la professione più antica dell'umanità ma sembra che la pratichino persino gli animali. Per esempio i pinguini del continente antartico.
    Palmer: I tacchi a spillo sul ghiaccio saranno un massacro! Era una battuta.
    Ducky: Quella non era neanche l'ombra di una battuta!
  • Tony: Allora McGee, è un'ora che tieni il broncio. Sputa il rospo!
    McGee: Sono due anni eh!
    Tony: Cambiamo discorso.
    McGee: Lavori all'operazione da due anni e non mi hai mai detto niente!
    Tony: Be', sai era...come si dice, ah sì, riservata!
    McGee: Andiamo Tony, quante volte ho condiviso con te informazioni riservate?
    Tony: 47 volte!
    McGee: Esatto! Tu sei nel giusto ma hai dimostrato la mia tesi.
    Tony: Che sarebbe?
    McGee: Non posso più fidarmi di te.
    Tony: Sei solo arrabbiato perché Gibbs ha coinvolto me e non te.
    McGee: Non si tratta di questo, chiaro? Gibbs avrà avuto le sue ragioni, anche se forse erano sbagliate!
  • Tony: Come capisci che hai scelto il tatuatore sbagliato?
    McGee: Odore di pipì di gatto!

Episodio 21, Déjà vuModifica

  • Bishop: McGee è stato scelto come nuovo volto dell'NCIS! [E dà il volantino a Tony] Non è grandioso? [Tony si prende a schiaffi e si guarda in giro] Ma che fai?
    Tony: Speravo di dormire...e ho provato a svegliarmi da questo terribile incubo!
    McGee: Hai visto? L'ha presa male.
    Tony: Tu sei il nuovo volto dell'NCIS! Mi hai rubato la scena.
    McGee: Tony, dimentica il passato.
    Tony: Posso anche accettare di essere surclassato da Gibbs con i suoi occhi blu cobalto ma essere scartato un'altra volta...per te...
  • Tony: Ma che fai?
    McGee: Che vuoi dire?
    Tony: E me lo chiedi? Voglio dire, sei col petto in fuori, una gamba avanti, le mani sui fianchi, insomma sei in posa.
    McGee: Ma di che parli? È assurdo!
    Tony: Assurdo? Ti stai atteggiando come una star.
    McGee: Senti Tony, se è per la storia del modello non so come mi sia capitata, ma è capitato e intendo fare del mio meglio.
    Tony: Citi Zoolander con me? Allora è proprio grave!

Episodio 24, L'isola che non c'èModifica

  • McGee [Tony osserva la porta dell'ufficio di Vance]: Funziona la vista a raggi X, Tony?
    Tony: No, ma se Steve Jobs fosse vivo, avremmo già la vista a raggi X, McGee. Mi manca, Steve Jobs.

Altri progettiModifica