Apri il menu principale

NCIS: Los Angeles (quinta stagione)

lista di episodi della quinta stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: NCIS: Los Angeles.

Indice

NCIS: Los Angeles, quinta stagione.

Episodio 2, ImpattoModifica

  • [Eric per la prima volta ha i pantaloni lunghi]
    Sam: Bene, bene, bene...ci siamo messi i pantaloni da ometto!
    Eric: Già, è Hetty che me li ha dati.
    Callen: Hai ancora gli infradito ma...è già qualcosa.
    Eric: Ultimo sprazzo di libertà!
    Hetty: Non si lamenti.

Episodio 4, Ricerca infinitaModifica

  • [Callen deve far finta di essere l'autista di Arkady]
    Arkady: È la macchina di mio cognato.
    Callen: Potrebbe rovinarsi.
    Arkady: Nessun problema. Tanto non mi è simpatico. [Partono] Vedi di usare le frecce. Non vorrai farti fermare, no?
    Callen: Perché hai un cadavere nel baule?
    Arkady: No! ...oggi no.

Episodio 5 Congedo anticipatoModifica

  • [Deeks si è comprato una moto]
    Callen: Hetty lo sa?
    Deeks: Cosa? No. [Callen ride e entrano in ufficio] Devo chiedere il permesso a Hetty per comprarmi una moto? Ahahah per favore! [Fischiettando appoggia il casco sopra la scrivania]
    Sam: E questo cos'è?
    Deeks: Questo gioiello, si intona con la mia nuova moto!
    Kensi: Ti sei comprato una moto? Si...si è comprato una moto?
    Callen: Ebbene, sì!
    Sam: Hetty lo sa che ti sei comprato una moto?
    Deeks: Ho capito, io sono felice per la mia moto e voi cercate di rovinarmi questo piacere, per il vostro sadico divertimento.
    Callen: Non conosce la regola.
    Deeks: Cosa?
    Sam: Non gliel'hai spiegata?
    Kensi: Non pensavo di doverlo fare!
    Callen: Lui è il tuo partner, avresti dovuto farlo!
    Deeks: Lui, è ancora qui! Ciao, come va? Qual è la regola?
    Sam: Dobbiamo essere prudenti in privato e audaci in azione...
    Callen: Non importa a quanti pericoli siamo esposti durante il lavoro, ma quando non siamo in servizio evitiamo rischi inutili.
    Deeks: State scherzando. Ieri ho preso un treno in corsa e ho fatto fuori uno psicopatico con un lanciafiamme prima di fare colazione!
    Sam: E quando il treno è arrivato, ti ho portato un muffin.
    Deeks: Un ottimo muffin!
    Kensi: Sai che ti dico? Non è un problema.
    Deeks: Ok, grazie mille.
    Kensi: Basta vendere la moto prima che Hetty la veda.
    Deeks: No... no, no, no, io non vendo niente, è nuova, ci ho fatto soltanto 20 km!
    Callen: Beh, è più facile venderla!
    Kensi: Certo!
    Deeks: Perché nessuno mi ha mai parlato di questa regola?
    Sam: Forse perché non sei un agente dell'NCIS.
    Kensi: Uuuuh, touchè!
    Deeks: Non sai ancora quando si usa la parola touchè, ma stai migliorando! [Arriva Hetty] Comunque, ora sistemo questa storia una volta per tutte. Hetty, ciao! Posso, farti una domanda?
    Hetty: No.
    Deeks: No, vuol dire che non posso farti la domanda?
    Hetty: No! Al piano di sopra, abbiamo un nuovo caso.
    Deeks: Non vuoi neanche sapere di che si tratta?
    Hetty: No!
    Deeks: Ok...adoro, queste conversazioni. Sento che stiamo legando come coppia!
  • Nell: Ah, scusa se ci ho messo tanto, ho passato sei isolati dietro a un vecchietto con lo scooter.
    Callen: Avrà apprezzato la tua pazienza.
    Nell: Quando l'ho superato mi ha a mandata a quel paese.
    Callen: Forse era un saluto!
    Nell: Mi ha chiamata schifosa pel di carota!
    Callen: ...e va bene, hai ragione tu!
  • Sei il mio partner Deeks, è il mio lavoro proteggerti. (Kensi)
  • [Entrano nella sala interrogatori della casa galleggiante per parlare con un sospettato, un uomo molto alto e robusto]
    Uouh! Scusa da quale esperimento navale segreto sei uscito? (Deeks)
  • Jason Clarke: Garrett è uno sporco egoista, ha avuto un'intuizione, ma in realtà siamo stati io e i miei ragazzi a metterla in pratica, eliminando i bug.
    Deeks: Perché, tu hai una laurea in ingegneria?
    Jason Clarke: Due. Due oltre al dottorato. E posso spezzare in due un elenco del telefono a mani nude.
    Deeks: Wow, immagino che sia molto utile adesso che siamo nell'era digitale. Dove lo trovi oggi un elenco telefonico, su ebay?

Episodio 6, Il grande fratelloModifica

  • Callen: Chissà se i vicini sapevano di vivere accanto ad un cartello della droga.
    Sam: Perché i tuoi vicini sanno accanto a chi abitano?
    Callen: Certo che lo sanno. Sono uno scapolo d'oro!
    Sam: Un uomo tranquillo che vive solo? Classica descrizione di un serial killer!
  • [Kensi deve ritornare al liceo come supplente, ma non ci vuole andare]
    Callen: Kensi, dove stai andando?
    Sam: Kensi...
    Deeks: Che succede?
    Kensi: Scusate, non ce la faccio!
    Deeks: Perché no?
    Kensi: Ve l'ho detto! Ho provato a dirvelo...è stato terribile, non scherzo!
    Deeks: Abbiamo fatto in modo che andassi nella classe di Cindy, ti stanno aspettando.
    Kensi: Aspettano qualcuno, ma quello non sono io!
    Sam: Sei una professionista, sei già entrata in un college sotto copertura! Qual è la differenza?
    Kensi: La differenza è che al college non ci sono i 15enni!
    Sam: Puoi farcela a tornare al liceo, su!
    Kensi: È stato un brutto periodo, ragazzi!
    Callen: Non può essere stato così male. E poi sei adulta.
    Kensi: Tu non avevi le tette, Callen! Non sai quanto possa essere devastante il liceo!
    Callen: Deeks, vai tu!
    Deeks: No, scherzi? Ero la pecora nera del mio liceo e ho giurato di non tornarci mai più!
    Kensi: Forse non è il caso di lasciare Deeks con tutte quelle studentesse impressionabili!
    Deeks: Ha ragione!
    Callen: E la tua scusa invece qual è?
    Sam: Non mi servono scuse. È il tuo turno! Mi è toccata la conferenza dell'ordine degli avvocati. Le prossime tre, toccheranno a te!
    Callen: Davvero? Quindi questo sarebbe l'incarico più difficile di sempre? Ok... [Esce dalla macchina e va lui come supplente]

Episodio 7, Tutto il santo giornoModifica

  • Sam: È un po' presto per te Deeks.
    Deeks: Ah, beh, meglio essere prudenti...Mercurio è retrogrado.
    Sam: Ovvero?
    Deeks: A volte il pianeta Mercurio inverte il senso di marcia dello zodiaco facendo andare tutto storto.
    Sam: Sei serio? Credo che sia tu quello retrogrado!
    Callen: Buongiorno!
    Sam: Sei in ritardo!
    Deeks: Mercurio.
    Sam: Dovevamo fare due tiri!
    Callen Avevo una ruota a terra.
    Deeks: Mercurio.
    Sam: Potevi chiamare!
    Callen: Mi è morta la batteria del cellulare...
    Deeks: [Tossendo] Mercurio!
    Callen: No, è agli ioni di litio.
    Sam: Pare che abbiamo un problema con Mercurio...
    Callen: Il messaggero degli Dei? Quello con i sandali alati? Irritante, va troppo di fretta.
    Deeks: Prendete pure in giro, ma quando Mercurio è in moto retrogrado va tutto storto quindi siate flessibili e preparatevi ai contrattempi!
    Kensi: Buongiorno!
    Sam: Ehi, Kensi!
    Kensi: Sì?
    Sam: Che succede quando Mercurio è retrogrado?
    Kensi: Deeks diventa retrofastidioso?
  • Kensi: Rome è al secondo piano, 210.
    Deeks: Oh!
    Kensi: Notizie dalla centrale?
    Deeks: Il mio oroscopo.
    Kensi: Hai un'app per l'oroscopo?
    Deeks: Tu non puoi capire, sei un leone.
    Kensi: Esatto, sono il re della giungla!
    Deeks: Iroso e aggressivo, vuole sempre aver ragione, anche quando non ce l'ha...specie quando non ce l'ha.
    Kensi: E tu cosa saresti?
    Deeks: Sono un capricorno!
    Kensi: Cioè il cugino più stupido dell'unicorno?
    Deeks: No, è il montone.
    Kensi: [Ride] Sei una capra con le corna!
  • Sam: Una brava madre e lui sembra un bravo ragazzo.
    Callen: Sì...dicevano lo stesso di te!
  • Eric: Attenzione là dentro.
    Sam: Lo sappiamo è armato e pericoloso!
    Eric: No, quel motel è secondo in classifica sul sito cimicinelletto.com!
    Nell: Se fossi in voi laverei i vestiti a...90 gradi quando uscite da lì!
    Eric: E un bel po' nell'asciugatrice!

Episodio 8, La bomba sporcaModifica

  • Con quell'occhiataccia mi ha trafitto il cuore! (Deeks) [Parlando di Hetty]
  • Deeks: C'è ancora qualcuno che usa i telefoni pubblici? Bacerei un lebbroso piuttosto che usare uno di quegli affari!
    Kensi: Da quando sei un igienista? Io l'ho vista la tua casa!
    Deeks: Non ho problemi con quello che sporco io e poi senti chi parla, la tua casa è pulita quanto una lettiera per gatti!
    Kensi: Oh, miao!
  • Granger: Avete la minima idea di cosa avete fatto?
    Callen: Recuperato un sistema di difesa!
    Sam: Contribuito alla pace nel mondo!
    Deeks: E agito con grande maestria!

Episodio 9, Tranquillity villaModifica

  • [Callen sta guardando un sito di tatuaggi quando Sam gli arriva alle spalle]
    Sam: Ti interessi ai tatuaggi?
    Callen: Ne cerco uno.
    Sam: Per chi scusa?
    Callen: Per me.
    Sam: Ti vuoi tatuare.
    Callen: Veramente non ho detto che...
    Sam: Guarda che non è il caso di offenderti.
    Callen: E invece sì.
    Sam: C'è chi può farsi un tatuaggio e chi invece...beh non può.
    Callen: Io non sarei...il tipo adatto?
    Sam: No!
    Callen: Tu grande capo avere deciso così?
    Sam: Cerco solo di aiutarti G, è una cosa permanente non è un gioco che si fa per moda.
    Callen: Tu lo sai che Kensi e Deeks sono tatuati [Sam annuisce] E non è un problema per te?
    Sam: No.
    Callen: Per curiosità...come è il tipo che può permettersi un tatuaggio?
    Sam: Se proprio me lo chiedi...
    [Arrivano Kensi e Deeks]
    Deeks: Cosa avete da ridere?
    Sam: Callen si vuole tatuare!
    Deeks: Tu...
    Kensi: Davvero?
    Callen: Stavo guardando! Ma non ho detto che lo farò.
    Kensi e Deeks: Senti non è il caso che ti offenda però hai quella pelle...un tribale ti potrebbe...
    [Eric arriva alle loro spalle fischiando e mostra il suo tatuaggio]
    Deeks: Benvenuto al raduno Eric.
    [...]
    Hetty: Ah, a proposito signor Callen quello studio di tatuatori a cui stava pensando...lasci perdere è una pessima idea.
  • Hetty: La Tranquillity ingaggia collaboratori esterni per molti dei servizi che offre ai clienti. Credo che andarci in incognito come nutrizionista sia il ruolo giusto per il signor Deeks.
    Deeks: Perfetto!
    Kensi: Ehm, no, no Hetty. Ha preso un burrito e una merendina alle otto sta mattina e li ha mangiati nello stesso momento!
    Deeks: Con un bicchiere di succo all'arancia e un multivitaminico!
    Kensi: Vitamina in ciuingam veramente...perché avevano terminato le vitamine alla frutta!
  • [Eric è in sala operativa con Nell e cerca di indovinare cosa raffigura il suo tatuaggio]
    Eric: Farfallina...fiore, no un cucciolo, si un gattino! Ehm, no un coniglietto.
    Nell: Perché pensi che il mio tatuaggio sia piccolo e carino?
    Eric: Non so, perché tu lo sei.
    Nell: È una rosa.
    Eric: Ah.
    Nell: Che non vuol dire perché anche Axl Rose ha una rosa tatuata.
    Eric: Perché è il suo nome.
    Nell: Non è il vero nome.
  • [Deeks e Kensi sono seduti ad un ristorante francese dopo che Deeks ha proposto a Kensi di andare andare mangiare qualcosa tipo tacos]
    Deeks: Che c'è?
    Kensi: Non è esattamente un posto da tacos.
    Deeks: Ma che dici questa è nouvelle cousine messicana con un piccolo tocco francese. Non avremo esattamente dei tacos a ma una rivisitazione...
    Kensi: Sai bene che voglio dire. Qui è carino, molto carino.
    Deeks: Lo so pensavo di rubare i piatti.
    Kensi: Deeks...
    Deeks: Ok c'è un problema. Perché?
    Kensi: Perché ancora una volta cerchi di dire una cosa ma senza dirla veramente, è questo che mi fa impazzire.
    Deeks: Forse non mi hai capito.
    Kensi: No, invece ho capito e tu sai esattamente di cosa parlo.
    Deeks: Lo so?
    Kensi: Cavolo Deeks mi chiedi di uscire e non dici mai quali sono le tue intenzioni. Se le cose continuano così e non riusciamo a comunicare, e ci siamo già passati perché tu non dici mai le cose fino in fondo, insomma se continua così io non so...
    Deeks: Non vorrei essere qui con te adesso.
    Kensi: Cosa?
    Deeks: Adesso vorrei essere a casa mia...con te.
    [Si guardano negli occhi poi Kensi si alza ed esce dal ristorante, Deeks prende un lungo respiro e la segue]

Episodio 10, Assalto all'arma biancaModifica

  • Callen: Non noti...una certa anomalia?
    Sam: Deeks già al lavoro!
    Callen: Deeks che non parla!
    Sam: Interessante.
    Callen: Mh, molto interessante!
    Deeks: Interessante? No, temo di non essere interessante.
    Sam: Questo è ancora più interessante.
    Callen: Non te la prendere Deeks.
    Sam: Tiene lo sguardo basso.
    Callen: Sospetta tachicardia!
    Sam: Agitato e non per il caffè!
    Callen: Sudato e non perché faccia caldo.
    Deeks: Basta ragazzi!
    Sam: Sulla difensiva?
    Deeks: Sì, forse...forse il caffè è un po' più carico oggi...
    Callen: Ha cambiato argomento e ha anche delle occhiaie considerevoli!
    [Arriva Kensi]
    Kensi: Buongiorno!
    Sam: Il tuo partner oggi è strano.
    Kensi: È sempre strano!
    Callen: Grande verità.
    Sam: Fa l'indifferente...
    Callen: Evita ogni confronto...che ne dici?
    [Kensi alza le spalle]
    Sam: Hai la stessa camicetta che avevi ieri? [Kensi sgrana gli occhi]
    Callen: Caspita...questa è una novità! Ci state nascondendo qualcosa?
    Kensi: No, no io... [Il fischio di Eric li interrompe]
    Eric: Nuovo caso. Breve riunione e poi tutti al lavoro!
    [Deeks e Kensi si alzano nello stesso momento e si bloccano per uscire e sono in imbarazzo]
    Deeks: Vai.
    Kensi: Prego.
    Deeks: No, vai prima tu.
    Kensi: Scusa...
    Deeks: Meglio salire separatamente.
    Kensi: Va bene!
    [Callen e Sam si guardano sorridendo]
    Sam: No! No...no...
  • Eric: Credo che...
    Nell: Non dirmi che cosa pensi di Kensi e Deeks!
    Eric: Ma io non ho detto niente.
    Nell: Però so che stavi per farlo.
    Eric: La vedi come la vedo io? [Nell alza un sopracciglio] E Hetty lo sa?
    Nell: Lei sa tutto Eric!
    Eric: Non c'è dubbio.

Episodio 11, L'uomo dell'estModifica

  • [Callen dorme in palestra arriva Sam che lo sveglia]
    Sam: È così che ci alleniamo?
    Callen: Mi riposo...tra due serie. Me l'hai insegnato tu!
    Sam: Giusto.
    Callen: Solo un momento di recupero.
    Sam: Stavi russando!
    Callen: Non russavo, era respirazione profonda. Un'altra cosa che mi hai insegnato tu!
    Sam: È la terza mattina questa settimana che ti becco qui a...riposare.
    Callen: Che dire, sono sempre in palestra. Voglio soltanto rimanere in forma!
    Sam: [Ride] No, io sono sempre in palestra. Tu hai una casa adesso, puoi dormire là! Come fa la gente normale.
    Callen: Ma ci dormo. Davvero!
    Sam: Sei come un gatto che torna alla vecchia casa anche se il padrone non c'è più!
    Callen: Perché sono una creatura abitudinaria.
    Sam: Sì...sei una creatura, è vero...ma con brutte abitudini!
    Callen: Che ti succede sta mattina? I bambini ti hanno finito i Choco Pupfs?
    Sam: Non cambiare argomento. [Arriva un aggeggio con una videochiamata di Hetty] Che diamine...
    Hetty: Buongiorno. Perdonate se interrompo i vostri allenamenti signori.
    Sam: Non mi stavo allenando.
    Callen: Io invece sì!
    Sam: Stava dormendo.
    Callen: Riposando.
  • Sam: Potevamo portarlo con noi.
    Callen: E perché?
    Sam: Ehm, non lo so...Deeks è perso senza la sua partner.
    Callen: Ah, ho capito. Ti senti in colpa per lui e quindi vuoi fare il bravo.
    Sam: Insomma...
    Callen: Hai perso il tuo gioco preferito.
    Sam: Deeks ne ha passate molte e ha salvato la vita di mia moglie!
    Callen: Una volta. Io ho salvato la tua quanto, un centinaio di volte?
    Sam: Un centinaio?
    Callen: Almeno!
    Sam: Non un centinaio! E non tante volte quante io ho salvato la tua!
    Callen: Mi prendi in giro? Io ho salvato te più di quanto tu abbia salvato me!
    Sam: Io non credo.
    Callen: Cose che succedono.
  • Deeks: Bene è stato fantastico ma ora uno di voi potrebbe tornare a pilotare?
    Sam: Rilassati Deeks, volo meglio di come guido.
    Callen: Appunto, quindi piloto io!
  • Spie che puniscono spie? Orrendo! E farà felice Hetty robot! (Deeks)

Episodio 12, Donne in campoModifica

  • Callen: Michelle aveva ragione, non si buttano. Non è nello spirito natalizio!
    Sam: Solo un biglietto, non tutti, solo uno! L'ho letto io, l'ha letto lei erano auguri di amici, l'ho letto e l'ho buttato! Aveva anche i brillantini!
    Callen: Beh, che cos'hai contro i brillantini?
    Sam: È una polvere diabolica, quella roba ti infetta la casa, è un guaio!
    Callen: Posso darti l'indirizzo di uno psicanalista? Dico che in genere si usa esporre i biglietti di auguri...
    Sam: Esporli?
    Callen: Sì! Sul caminetto per farli vedere a tutti.
    Sam: Io non ce l'ho il caminetto!
    Callen: Allora attaccali su un bel nastro rosso, l'ho già visto fare.
    Sam: Quanti biglietti di auguri ricevi, esclusi quelli della famiglia Hanna?
    Callen: A mio nome? Non molti. Ma i miei alias ne riceveranno...non so 50?
    Deeks: Mele Kalikimaka amici.
    Sam: Deeks...tu che ne fai dei biglietti di Natale?
    Deeks: Che domanda! Li appendo al mio caminetto!
    Callen: Visto!
    Deeks: Perché, tu non hai il caminetto? Ti do un'idea geniale, dipingine uno su una parete e ci appendi i biglietti di auguri!
    Callen: Non è una cattiva idea!
    Deeks: Te lo dipingo io se vuoi!
  • Lily: Voi mi ricordate i suoi amici. [Del padre]
    Sam: Tuo padre ha un ottimo gusto.
    Lily: Sei nelle forze speciali?
    Sam: Lo ero tempo fa.
    Lily: Quindi sei un SEAL è! Mi vendi un dvd dei vostri allenamenti? [Callen ride] Anche tu SEAL? Qual è la tua storia?
    Sam: Già, qual è la tua storia G.?
    Lily: Aspetta fammi indovinare...ehm, nato ricco, avvocato e poi agente NCIS.
    Callen: Ricco io?
    Lily: Sì, sei del genere country club a guardarti bene, scommetto che infili la camicia nei pantaloni! [Sam ride]
    Callen: Questo lavoro non ci permette certo uno stile di vita country club!
    Sam: E tu Lily, che lavoro fai?
    Lily: Sono chef, promuovo lo slow food.
    Sam: Oh, vado matto per lo slow food!
    Callen: Che diavolo è lo slow food?
    Sam: Mangiare cose sane, che hai visto crescere, sapere quello che mangi!
    Lily: Notevole!
    Callen: So cosa mangio!
    Lily: Ah, sì? Che hai mangiato ieri sera?
    Callen: Hamburger.
    Lily: Ok e lo sai il nome della mucca?
    Callen: Fast...cognome food! [Ridono]
  • Lily: Di un po'...che aspetto hanno questi QRF?
    Callen: ...che vuoi dire?
    Lily: Sono capelloni e muscolosi alla Hemsworth oppure intellettuali come Gosling?
    Callen: Non ho nemmeno capito di cosa parli!
    Sam: Sono persone vere?
    Lily: Scherzi?
  • Sam: Ci stanno seguendo!
    Callen: Hai il cellulare?
    Lily: No è a casa mia, vi ricordate quel pazzo che mi ha aggredita...oh... [Callen la gira e la mette contro il muto per perquisirla] ok...ma che diavolo fai?
    Sam: Che fai?
    Callen: Tu e quell'uomo avete lottato può averti messo una cimice addosso!
    Lily: Oh, va bene!
    Callen: Niente...
    Lily: Peccato...cominciava a piacermi!
    Sam: Saranno i nostri telefoni!
    Callen: Avranno avuto modo di intercettarli durante l'imboscata!
    Sam: Mandiamoli a fare un giro...
  • Lily: Che fa?
    Sam: G. dammi il telefono!
    Lily: Cellulari e sacchetto? Co...cosa ci fai con i cellulari e il sacchetto? Ci fai una bomba?
    Callen: Stai indietro.
    Lily: Phonobomba! Oh, grande!

Episodio 13, CittadinanzaModifica

  • Callen: Credo che tu debba lavorare sul tuo coreano.
    Sam: Perché?
    Callen: Perché hai detto io parlo come il miele.
    Sam: E tu hai detto a Deeks che sembra un vispo roditore in turco!
    Callen: Era intenzionale!
    Sam: Sì come no!
    Deeks: [Riattaccando il telefono] La polizia forse ha qualcosa per noi sulla scena di un delitto.
    Sam: Ah, lo vedi Deeks...tu hai altre abilità! Tu sai collegare!
    Deeks: Ah, giusto!
    Callen: Credevo che la sua abilità fosse oziare!
    Deeks: Ah-ah divertente...sapresti dirlo in ostrogoto?
  • Hetty: Non sia nervoso signor Navid. Lei sarà protetto da uno dei nostri migliori agenti.
    Deeks: Il più affascinante!
  • [Navid ha chiesto se può tenere il vestito per una ragazza]
    Navid: Con questo vestito vedrebbe l'uomo che potrei essere...per favore. Soltanto per una sera...
    Deeks: È davvero una ragazza favolosa...
    Callen: No, sul serio! Perderemo il lavoro per una bella ragazza che ama i videogiochi sul football?
    Sam: [Sam sistema la giacca a Navid] È solo per una sera.
    Deeks: Andiamo G. ma non lo vedi, il ragazzo è innamorato!
    Callen: Sentite...se dico sì, non dovremo mai parlarne chiaro?
    Deeks: Vestito? Quale vestito?
    Sam: Ci porteremo il segreto nella tomba... [Mettono le mani una sopra l'altra]
    Callen: La tua mano Eshan.
    Deeks: Fino alla morte!
    Sam: Sì, che arriverà molto presto se Hetty lo scopre!
  • Sam: Sto bene, sto bene Deeks. E tu?
    Deeks: A parte un proiettile che mi ha sfiorato la testa, sto alla grande!

Episodio 14, Grida di guerraModifica

  • Sam: Allora?
    Callen: Ormai è tardi.
    Sam: Ma no, è per stasera, mancano ancora molte ore!
    Callen: Ho delle cose da fare!
    Sam: Del tipo?
    Callen: Non te lo dico...cose.
    Sam: Ma per favore, appena esci di qui...tu vai a prenderti un surgelato, magari indiano, torni a casa, apri una birra, accendi la tv e giochi a scacchi contro il computer!
    Callen: Sei totalmente fuori strada.
    Sam: Ah sì?
    Callen: Sì, mangerò greco!
  • Sam: Ah, giacca e cravatta, è un posto elegante.
    Callen: Cosa?
    Sam: Già!
    Callen: Siamo a Los Angeles...qui non c'è più nessuno che mette la cravatta! E poi scusa, tu davvero conosci qualcuno che possiede una cravatta? Sinceramente!
    Sam: Gli adulti?
    Callen: Andiamo...
    Sam: Andiamo. [Salgono in macchina]
    Callen: Tu non la trovi neanche una cravatta con quel collo taurino...so per certo che Hetty te le ha fatte fare su misura! Probabilmente...da gente del circo.
    Sam: Disse quello che considera i jeans neri una tenuta da sera.
    Callen: So farmi bello se l'occasione lo richiede...
    Sam: Beh, questa sera l'occasione lo richiede.
    Callen: Dio...
    Sam: Sai che c'è? Lascia perdere... [Compone il numero di Michelle]
    Callen: Adesso che fai?
    Sam: Chiamo Michelle!
    Callen: Per dirle che non voglio mettermi in tiro?
    Sam: Penso che voglia saperlo.
    Callen: ...va bene, va bene! Sarò elegante...
    Sam: Grazie!
    Callen: Non posso credere che tu abbia usato Michelle per minacciarmi!
    Sam: E io che tu ti sia arreso!
  • Kensi: Buongiorno ragazzi!
    Eric: È bello risentire la tua voce Kensi.
  • Kensi ed io non siamo solo partner...lei è una mia amica e io sto in ansia per lei. (Deeks) [a Granger]

Episodio 15, Il cacciatore di testeModifica

  • Sam: Ciao!
    Callen: Ciao! [Sam lo fissa] Che c'è?
    Sam: Pensi di cavartela così? ...ieri sera, Joelle... il Vodka Martini... quel vestito!
    Callen: Oh, Joelle!
    Sam: È una donna di gran classe G.!
    Callen: Ah forse non grande ma di sicuro è di classe.
    Sam: È senza dubbio un 10! Andiamo...
    Callen: Non dico che non sia attraente...
    Sam: Non le dai un 10?
    Callen: Un 9 tondo.
    Sam: È apparsa per magia nella tua vita senza che muovessi un dito!
    Callen: Allora?
    Sam: Beh, questo dovrebbe valere almeno un altro punto!
    Callen: È più il tuo tipo che il mio...
    Sam: Che cosa c'è che non va nel mio tipo?
    Callen: Niente...tu hai un ottimo gusto, Michelle è la migliore...
    [Arriva Deeks e Sam gli mostra la foto di Joelle]
    Sam: Ah, non pensare, rispondi di getto. Un voto da 1 a 10!
    Deeks: 8! [Sam lo fissa] ...9...
    Sam: Guarda con attenzione...
    Deeks: 10! 10 decisamente!
    Sam: Ti ringrazio.
    Deeks: È uno schianto, un vero schianto!
  • Sam: Oh! C'è lo strizza cervelli!
    Callen: Dev'essere qui per Deeks!
    Deeks: No...
    Nate: Hetty mi ha richiamato dal mio incarico per questo caso.
    Sam: Qual'era l'incarico?
    Nate: Se te lo dicessi poi dovrei ucciderti!
    Callen: Ah, stava aspettando da tutta la vita l'occasione di poterlo dire!
    Nate: Beh, cercherei di ucciderti...immagino senza successo...allora tu uccideresti me e non sapresti ugualmente qual'era il mio incarico!
  • Deeks: Non mi piace l'idea che Tuhon, un cacciatore di teste, ci abbia suggerito di dare la caccia a uno psicopatico capace di uccidere con una t-shirt!
    Nate: Beh, se la metti così...
    Deeks: So che dovrò morire prima o poi ma non voglio che accada a causa di una maglietta sudata!
    Nate: Eccolo! Santos la maglietta assassina!
  • Un uomo senza amici...non deve preoccuparsi che si trasformino in nemici. (Tuhon)

Episodio 16, Profumo di drogaModifica

  • [Deeks ha sciarpa e guanti]
    Sam: Che fai Deeks, vai a sciare?
    Deeks: No, voglio essere ben coperto. L'inverno durerà a lungo a quanto ho sentito.
    Sam: Ah sì?
    Deeks: Le previsioni del tempo sono molto chiare a riguardo, il freddo durerà ancora.
    Sam: Ti fidi ancora delle previsioni del tempo? È risaputo che non ci azzeccano mai!
    Deeks: Io invece mi fido. Meglio trovarsi troppo coperti che rischiare di avere freddo!
    Sam: Sì, è vero. Ottima teoria!
    [Arriva Callen]
    Callen: Hai ragione...la temperatura è scesa di 10 gradi! Qualcuno gira in città con giacca a vento e passamontagna!
    Sam: A Los Angeles tutti freddolosi!
    Deeks: No, no, il freddo lo sopporto...prova a surfare d'inverno con la muta da 1 millimetro!
    Sam: E tu sta accampato sulle Alpi serbe con la bufera!
    Callen: O fai il pedinamento di un criminale in Russia quando a gennaio sei a 30 gradi sotto zero!
    Deeks: In Russia? Ok, d'accordo avete vinto...soffrite il freddo meno di me!
  • Callen: Chi colpisce un mercato del pesce?
    Deeks: Militanti vegani?
  • Callen: Hai trovato altro?
    Deeks: Penso di sì! Ho trovato questo. [Un sacchetto con dentro un pesce]
    Sam: Che cos'è?
    Callen: Non domandarglielo!
    Deeks: Lo deve sapere...
    Callen: Deeks, smettila! Fidati, non dargli retta.
    Deeks: È un testimone reticente.
    Sam: Ma che dice??
    Deeks: E dai, Sam! È muto come un pesce!
    Callen: Non dargli spago!
    Sam: Ma figurati!
  • Sam: Allora venite a cena da me sabato sera?
    Callen: Chi? Io e Deeks? Che c'è?
    Sam: Non dirmi che c'è! Non siamo più amici?
    Callen: Non so di cosa tu stia parlando.
    Sam: Spero che la prossima volta saprai mentire meglio!
    Callen: No, su serio, muovi le labbra, dici parole che non hanno senso come se avessi avuto un ictus!
    Sam: D'accordo! O me lo dici tu o Joelle lo dice a mia moglie e lei lo dice a me!
    Callen: Ah ti riferivi a quello!
    Sam: Sì, mi riferivo a quello!
    Callen: Comunque non c'entra con noi due!
    Sam: Oh, è una cosa seria?
    Callen: No, non è seria è...personale!
    Sam: [Ride] Non ci confidiamo più?
    Callen: Da quando in qua ti interessa la mia vita sentimentale?
    Sam: Da quando ne hai una!
    Callen: Scusa se ho voluto tenere certe cose per me, ok?
    Sam: Certe cose? Howard Hughes è un estroverso rispetto a te! Sai quello coi capelli lunghi che ha paura dei germi, che conserva la sua urina...io non so neanche il tuo nome di battesimo!
    Callen: Finito?
    Sam: Credo di sì! Ma trovo interessante che tu dica vita sentimentale e non appuntamenti!
    Callen: Non ti illudere caro psicologo, non ho nessuna intenzione di sposarmi! Mi piace essere single.
    Sam: E quando sarai vecchio e solo? Chi si prenderà cura di te?
    Callen: Mi trasferirò da te!
    Sam: Solo se mi viene l'Alzheimer e mi dimentico chi sei! Io non voglio le tue bottiglie di pipì dentro il mio garage!
  • Talia Del Campo lei è Hetty Lange, il mio capo e sono quasi sicuro che sia il capo dell'universo! (Hetty)

Episodio 17, YakuzaModifica

  • Deeks: Ok...in ogni caso noi abbiamo vinto! Giusto? Dovremmo festeggiare alla faccia del nemico. Qual è il problema?
    Sam: Dobbiamo sapere che sai leggere tra le righe...
    Callen: Che sai intuire le nostre intenzioni!
    Deeks: Cioè leggere le vostre menti! Sentite, riconosco che voi due avete sviluppato una sorta di connessione telepatica ma io...
    Callen: Ehi, hai sentito Sam?
    Sam: Oh, sì! È piuttosto tenero...
    Deeks: Cosa è tenero?
    Sam: Il fatto che lei ti manchi.
    Deeks: Accidenti...e lo avete intuito da quello che ho appena detto?
    Callen: Sì!
    Sam: Beh, il sotto inteso era abbastanza chiaro!
    Callen: Sì, non è quello che dici Deeks è...
    Sam: Quello che non dici!
    Callen: Esatto!
    Deeks: Mi sono sempre chiesto come sarebbe stato avere...due fratelli da odiare! Ora lo so!

Episodio 18, Bersagli mancatiModifica

  • Deeks: 8 del mattino. Dov'è il tuo partner?
    Sam: Potrei farti la stessa domanda!
    Deeks: Beh, non proprio, tecnicamente in Afghanistan non sono le 8 del mattino ma le 8.30 di sera. Quindi io so dov'è il mio partner sia nello spazio che nel tempo!
    Sam: Deeks, G. sta bene, anzi oserei dire più che bene.
    Deeks: Cosa vuoi dire? Aspetta...vuoi dire quello che penso?
    Sam: Doveva vedersi con Joelle ieri sera e ora è in ritardo al lavoro. Visualizzi l'immagine?
    Deeks: Carico l'immagine, faccio il download...uh, cancella, cancella, salva...cancella cronologia!
  • Hetty: No, lei non vada. Lei ci serve altrove signor Deeks.
    Deeks: L'ultima volta che hai detto questa frase qualcuno è finito in un altro fuso orario!
  • Eric: Ehi!
    Deeks: Sì?
    Eric: È molto arrabbiata? [Riferendosi a Hetty]
    Deeks: Su una scala da 1 a 10? 13!

Episodio 19, Spoglie di guerraModifica

  • Hetty: Voglio che la riporti a casa Sam.
    Sam: Lo farò.
  • Voglio solo trovare la mia partner partner e tornare a casa. (Deeks)
  • Hetty: Non che Kensi ne facesse le spese.
    Nell: Hetty non sentirti responsabile.
    Hetty: È impossibile signorina Jones.
  • [Da un video messaggio da parte di Kensi]
    Mi hanno chiesto di uccidere un uomo di nome Jack Simon. Io lo conoscevo, molto tempo fa. Era un uomo profondamente buono e ora la CIA gli sta dando la caccia...ecco perché sto andando nel deserto a Est di Coast per scoprire di cosa in realtà stia succedendo. Questo messaggio è inviato con un ritardo di tempo automatico quindi se lo state vedendo...è già inattuale. È stato un onore per me lavorare con tutti voi...non cambierei un solo secondo... (Kensi)
  • La mia partner è la persona a cui tengo di più su questa terra ed è qui per colpa mia. (Deeks)
  • So cosa è la tortura, e questa non lo è. (Deeks)
  • [Guardando la foto in cui Kensi sembra morta]
    Callen: Non me la bevo.
    Granger: Non se la beve o non lo vuole accettare?
    Nell: Possiamo toglierla per favore.
    Hetty: L'agente Callen ci ha mandato una foto in cui sembra...
    Deeks: Hetty...
    Hetty: In cui l'agente Blye sembra che sia stata uccisa.
    Deeks: Hetty...
    Hetty: Ma riteniamo che sia sospetta.
    Deeks: Hetty mandami la foto.
    Hetty: Signor Deeks...
    Deeks: Hetty mandami la foto!
  • Come ho detto. Questo posto cambia gli uomini. (Traduttore)
  • [Vedendo Deeks e Kensi che si abbracciano]
    Callen: Come mai non mi abbracci mai così, è? [Sam si mette a ridere]
    Deeks: Sono contento che tu sia viva.
    Kensi: È stato terribile. [la abbraccia]
    Deeks: Vieni qui, ci sono io. Andiamo a casa, andiamo a casa.

Episodio 20, Colpo di fortunaModifica

  • [Parlando di Kensi]
    Callen: È in ritardo!
    Deeks: La superstrada sarà intasata...
    Sam: La superstrada è intasata ogni giorno!
    Callen: Le hai parlato?
    Deeks: Sì, l'ho chiamata per salutarla...
    Callen: Mh, come ti è sembrata?
    Deeks: Non lo so. Irritata e seccata!
    Sam: Beh, che ti aspettavi, parlava con te!
    Callen: È decisamente tornata!
  • Callen: Come credi che andrà tra Kensi e Eric?
    Sam: Si intenderanno...
    Callen: Mh-mh...certo, come una armadillo e un camion che sfreccia sull'autostrada!

Episodio 22, Il portafortunaModifica

  • Deeks: "Un po' di follia in primavera è salutare persino per un re!"[1]
    Callen: Deeks cita Dickinson.
    Sam: Deeks non cita Dickinson!
    Deeks: No, Deeks è pervaso dalla Dickinson!
    Sam: È quello che intendevo.
  • Kensi: Perché tutte le stazioni radio salvate nella mia macchina sono cambiate?
    Deeks: Pulizie generali! Non sopporto dosi così alte di Michael Bublé.
    Kensi Detto da uno che sente le canzoni di Josh Groban!

Episodio 24, Un grande problemaModifica

  • [Deeks sta bevendo un intruglio di qualcosa]
    Kensi: Sembra più un'esplosione di...
    Sam: No, non dirlo! Per favore.
    Kensi: Non dire cosa?
    Deeks: Cosa?
    Sam: Tu, bevi la tu energia. Goditela.
    Callen: Sam ha un problemino con una parola che inizia con la D.
    Kensi: A sì, e quale sarebbe?
    Deeks: Dentista? Digeridù? Duncleosteus?
    Kensi: Che cos'è?
    Deeks: È un pesce preistorico. Non chiedetemi perché lo so.
    Callen: Diarrea!
    Sam: No! Che ti avevo detto? Sono quasi morto di dissenteria in Angola, due volte.
    Kensi: Oh...
    Sam: Due volte! Mi farei sparare piuttosto che berlo!
    Deeks: Quindi un clown con la colite sarebbe il tuo peggior incubo?
    Sam: Falla finita Deeks.
    Kensi: Basta, state esagerando. A volte odio essere l'unica ragazza, anzi molto spesso! Ah, Eric, amico mio...ti prego dimmi che abbiamo un caso, anche se non è vero.
    Eric: Sì, lo abbiamo.
    Kensi: Grazie a Dio, sembra di essere nello spogliatoio di un liceo qui! Ma, no, non puoi capire, sei un maschio!
    Eric: No, ti capisco invece. Ero un secchione al liceo e lo spogliatoio era l'inferno per me!
    Deeks: Ah sì? Sarà stato per un problema di misure!
    Kensi: Nell!!!
  • Sam: Sai che scapperà.
    Callen: No, io dico di no.
    Sam: Fidati, scapperà e sai perché lo dico?
    Callen: Perché fuori ci sono 30 gradi e noi siamo in jeans?
    Sam: Esattamente!
    Callen: Potresti sempre investirlo.
    Sam: No, l'ho appena lavata!
  • [Sam ha detto di gettare le armi e il sospettato ha tirato una granata e Sam l'ha ritirata dentro la casa]
    Sam: Una granata??
    Callen: Hai detto loro di gettare le armi!
  • Talia: Adesso è tutto chiaro, ho capito.
    Deeks: Che cosa è tutto chiaro?
    Talia: La tu partner è super sexy e tu sei chiaramente innamorato pazzo, quindi...
    Deeks: No, no, cioè siamo molto uniti, è vero ma è il rapporto che hanno un fratello e una sorella.
    Talia: Quindi vorresti dirmi che voi due non avete mai...
    Deeks: Sarebbe contro il regolamento.
    Talia: Questo non è un no. Io non avrei permesso al regolamento di fermarmi se fossimo stati partner.
    Deeks: Scusa, intendi se io e te fossimo stati partner o se tu e Kensi foste state partner?
    Talia: In entrambi i casi.
    Deeks: Wow, mi imprimo bene l'immagine nella testa!

NoteModifica

  1. Cfr. Emily Dickinson, J1333 – F1356: «Un po' di Follia in Primavera | è salutare persino per un Re, | ma Dio sia con il Clown – | che considera questa formidabile scena – | questo totale Esperimento di Verde – | come se fosse suo!»

Altri progettiModifica