Miguel Primo de Rivera

militare e politico spagnolo

Miguel Primo de Rivera y Orbaneja (1870 – 1930), generale e politico spagnolo.

Miguel Primo de Rivera

Citazioni su Miguel Primo de RiveraModifica

  • I colpi di Stato di Primo de Rivera e di Pilsudzki appaiono concepiti ed eseguiti secondo le regole di una tattica tradizionale, che non ha nessuna analogia con quella fascista. (Curzio Malaparte)
  • La dittatura di Primo de Rivera, in seguito considerata l'età d'oro della borghesia spagnola e divenuta uno dei miti fondanti della destra reazionaria, ebbe invece nell'immediato l'effetto paradossale di screditare in Spagna l'idea stessa dell'autoritarismo. Fu un fenomeno passeggero, dovuto in parte all'incapacità di Primo de Rivera di sfruttare l'andamento economico positivo per costruire un sistema politico che sostituisse in modo permanente la monarchia costituzionale ormai decrepita, ma soprattutto dovuto al fatto che egli si alienò la simpatia dei potenti interessi che l'avevano in origine sostenuto. (Paul Preston)
  • Primo de Rivera, che era un personaggio stravagante ed estroverso, affrontò la politica con un piglio alla Falstaff, affidandosi all'improvvisazione personale e attirando così su di sé tutti i fallimenti del regime. (Paul Preston)
  • Primo de Rivera e Pilsudzki s'immaginano che per impadronirsi di uno Stato moderno basti rovesciare con le armi un governo costituzionale. (Curzio Malaparte)

Altri progettiModifica