Mat Mladin

pilota motociclistico australiano

Mat Mladin (1972 – vivente), pilota motociclistico australiano.

Mat Mladin (2009)

Citazioni di Mat Mladin modifica

  Citazioni in ordine temporale.

MotoGP, Mat Mladin: "il risultato di Pedrosa imbarazzante per i ragazzi che ha fustigato"

Da un post sul profilo ufficiale facebook.com; citato in gpone.com, 12 settembre 2023.

  • [Sul Gran Premio motociclistico di San Marino e della Riviera di Rimini 2023] Come si spiega che un pilota che non ha mai vinto un campionato del mondo di MotoGP, che si è ritirato cinque anni fa, che non sale sul podio da sei anni, che il suo miglior piazzamento in campionato (secondo) risale a più di dieci anni fa, possa presentarsi e far sembrare lenti la maggior parte dei migliori piloti del mondo? Certo, Dani [Pedrosa] ha talento [...] ma un pilota che è stato fuori dal giro per molto tempo torna a correre un paio di volte all'anno come collaudatore pagato e batte i ragazzi che ci dicono essere di un altro livello e di un'altra razza umana. Dani è stato vicino al top del gioco, ma è stato molto tempo fa in termini di gare. [...] Come può un pilota di quella griglia di partenza nascondere il fatto di essere stato battuto in due gare da Dani in modo piuttosto agevole. Mi sono anche sentito bene per Dani, per questa favola di un pilota in pensione e per quanto sia bello per lui ottenere questi risultati che onestamente non dovrebbe ottenere. È bello caldo e sdolcinato, ma è imbarazzante per i ragazzi che ha fustigato. O almeno così dovrebbe essere.
  • Non c'è dubbio che le moto da MotoGP siano oggi una macchina da corsa specializzata. Non si arriva più dalla Superbike senza avere esperienza di GP e la moto sembra ancora una "moto". [...] queste moto sono incredibilmente difficili da "abituarsi", ma se ci sei stato abbastanza a lungo, come molti in quel paddock sono essenzialmente cresciuti in GP, non sono incredibilmente difficili da "guidare" a un ritmo decente. L'elettronica sta giocando un ruolo importante, ma naturalmente, come si è visto lo scorso fine settimana, il campione del mondo è stato sparato in aria, quindi se sbagli abbastanza, nemmeno l'elettronica ti salverà. La mancanza di movimento nelle moto, la mancanza di derapate e di fumo di pneumatici [...] evidenzia quanto siano controllate. Stranamente il campione del mondo venerdì scorso a Misano è stato citato a proposito della sua caduta: "Abbiamo esaminato i dati e non c'era nulla di sbagliato nella moto e nessun errore da parte del pilota". Deve essere stata una magia. Vorrei che il mio team avesse detto lo stesso ogni volta che ha dovuto lavorare fino a mezzanotte per riparare una moto che avevo piegato. Dicevano "quello stronzo ci è costato una bella cena e una birra fresca stasera".
  • È buffo che la gente mi dica che ho corso contro i grandi del GP e io rida e dica che ero nella stessa gara, molto diverso dal correre contro di loro.
  • Scrivere [...] sull'elettronica mi ricorda quando noi del team "Yoshimura Suzuki" venivamo accusati di imbrogliare usando il controllo di trazione quando non era consentito. Guardate quanto velocemente Mladin apre il gas, dicevano. Così, per fermare l'impero del male, l'AMA ha aperto le regole per consentire l'uso di tutta l'elettronica a partire dalla gara dello Utah nel 2006. A partire da quella gara, Ben, io e il nostro team Yoshimura Suzuki iniziammo una striscia di 46 vittorie che proseguì per sette gare nel 2009 e che si concluse con 53 vittorie dopo che Ben era partito per l'Europa.

MotoGP, Mat Mladin: "la mancanza di grip per Marquez è stata un inferno"

Da un post sul profilo ufficiale facebook.com; citato in gpone.com, 22 dicembre 2023.

  • Il controllo di trazione non aumenta l'aderenza, ma controlla l'aderenza che si ha. La moto che produce più aderenza meccanicamente lascia più spazio elettronicamente sia in entrata che in uscita. Si può avere un'elettronica da urlo, ma se la moto manca di aderenza meccanica si è nei guai [...]
  • Ai miei tempi, non odiavo altro che la perdita di aderenza del pneumatico posteriore, perché spingevo forte l'anteriore, che era il mio punto di forza quindi quando il posteriore si staccava non potevo spingere altrettanto forte l'anteriore e i miei punti di forza erano diminuiti. Le gare non si vincono all'uscita delle curve, dove l'elettronica controlla maggiormente la trazione. La maggior parte dei motociclisti di buon livello, anche quelli bravi nei track day, sono in grado di trovare il limite in uscita, ma l'ingresso e l'inserimento della moto all'apice sono una storia molto diversa, soprattutto nel corso di un'intera distanza di gara in testa al gruppo.
  • La differenza tra vincere e perdere è di decimi. Quando cerco di spiegare alle persone la differenza tra vincere e perdere, indico questo scenario perché so che è difficile da capire. Se riuscite a migliorare il vostro tempo sul giro ogni giro, il tempo che impiegate a sbattere le palpebre una volta, due decimi al giro, su trenta giri vincete di sei secondi. Nella MotoGP di oggi, le gare sono più simili alla Moto3 a causa dell'elettronica, quindi è ancora più importante avere una moto costante di quanto non lo sia mai stato.
  • [Su Francesco Bagnaia] L'approccio di Pecco, che consiste nel continuare a fare giri in prova con gomme vecchie, per rendere la moto il più costante possibile, è il motivo per cui è un [...] campione del mondo. Non è il pilota più veloce in assoluto, ma si attiene alle sue idee in allenamento, dimentica la classifica e va avanti con il suo lavoro, e al momento della gara si limita a fare lo stesso lavoro che ha fatto in allenamento. È davvero impressionante da vedere.

Altri progetti modifica