Mark David Chapman

criminale statunitense

Mark David Chapman (1955 – vivente), criminale statunitense.

  • Ascoltavo quella musica e diventavo sempre più furioso verso di lui [John Lennon], perché diceva che non credeva in Dio... e che non credeva nei Beatles. Questa era un'altra cosa che mi mandava in bestia, anche se il disco risaliva a dieci anni prima. Volevo proprio urlargli in faccia chi diavolo si credesse di essere, dicendo quelle cose su Dio, sul paradiso e sui Beatles! Dire che non crede in Gesù e cose del genere. A quel punto la mia mente fu accecata totalmente dalla rabbia.[1]
  • Ero il signor nessuno fino a quando non ho ucciso l'uomo più importante della Terra. (in AA.VV., Il libro del crimine, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018. ISBN 9788858019412)
  • Sono sicuro che una grossa parte di me sia Holden Caulfield, che è il protagonista del libro [Il giovane Holden]. Una piccola parte di me deve essere il diavolo.[2]
I'm sure the big part of me is Holden Caulfield, who is the main person in the book. The small part of me must be the Devil.

NoteModifica

  1. Jack Jones, Let Me Take You Down: Inside the Mind of Mark David Chapman, Virgin, 1992, ISBN 0-86369-689-9.
  2. Fred McGunagle, Mark David Chapman: The Man Who Killed John Lennon - The Murder of John Lennon: Mark David Chapman's Statement, truTV Crime Library.

Altri progettiModifica