Letitia Elizabeth Landon

scrittrice e poetessa inglese

Letitia Elizabeth Landon, meglio conosciuta con le iniziali L. E. L. (1802 – 1838), scrittrice e poetessa inglese.

Letitia Elizabeth Landon

Citazioni di Letitia Elizabeth LandonModifica

  • È cosa spiacevole avere un'opinione divergente dal resto della propria specie – significa farsi una sorta di Polo Nord proprio, e mettersi poi alla sua ricerca.
It is an unpleasant thing to differ in opinion with the rest of one's species – it is making a sort of North Pole of one's own, and then setting out in search of it.[1]
  • [...] l'entusiasmo è la particella divina nella nostra composizione: con esso siamo grandi, generosi, e veri; senza di esso siamo piccoli, falsi e meschini.
[...] enthusiasm is the divine particle in our composition: with it we are great, generous, and true; without it, we are little, false, and mean.[2]
  • Un grande cambiamento nella vita è come un bagno freddo in inverno – tutti esitiamo al primo tuffo.
A great change in life is like a cold bath in winter – we all hesitate at the first plunge.[3]
  • L'affetto è più questione di abitudine che di sentimento, più di quanto ci piaccia ammettere [...].
Affection is more matter of habit than sentiment, more so than we like to admit [...].[3]

NoteModifica

  1. (EN) Da Calendar of the London Seasons, in The New Monthly Magazine and Literary Journal, Henry Colburn, Londra, 1834, vol. XL, parte prima, p. 425.
  2. (EN) Da Ethel Churchill: or, the two brides, Henry Colburn, Londra, 1837, vol. I, p. 240.
  3. a b (EN) Da Romance and Reality, J. & J. Harper, New York, voll. I-II; vol. I, 11.

Altri progettiModifica