Apri il menu principale

Le amiche

film del 1955 diretto da Michelangelo Antonioni

Le amiche

Immagine Cortese Le amiche.png.
Titolo originale

Le amiche

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1955
Genere drammatico
Regia Michelangelo Antonioni
Soggetto Michelangelo Antonioni tratto da Tra donne sole di Cesare Pavese
Sceneggiatura Michelangelo Antonioni, Suso Cecchi D'Amico, Alba de Céspedes
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Le amiche, film italiano del 1955 con Eleonora Rossi Drago, Valentina Cortese e Gabriele Ferzetti, regia di Michelangelo Antonioni.

FrasiModifica

  • Quanto è difficile per una donna trovare un uomo che le vada. Ma si che cosa vuoi aspettare? I principi azzurri oggi prendono la cocaina, ballano il mambo. Stammi a sentire: divertiti finché sei giovane, altrimenti da vecchia non avrai che rimorsi e credimi non c'è cosa peggiore. (Momina)

DialoghiModifica

  • Lorenzo: Mi sembra di essere tornato ragazzo, di dover ancora giocare.
    Rosetta: Può essere pericoloso, non per te, per me. Se faccio di te il mio gioco, diventerai la mia occupazione, la mia vita, magari il mio amore.
    Lorenzo: Ti dispiacerebbe?
    Rosetta: Sì, perché so cosa vuol dire. So cosa vuol dire amare un uomo e vedere che sposa un'altra.
    Lorenzo: E come si chiama quest'uomo?
    Rosetta: Come te, Lorenzo. Sei contento adesso?
    Lorenzo: Per me? Ma allora è vero.
    Rosetta: Sì, ma non ti preoccupare, tanto non lo avrebbe saputo nessuno. E poi, adesso non lo farei più. Ho cominciato ad amarti mentre mi facevi quel ritratto. Non avevo mai provato una cosa così. Tu mi dipingevi la faccia, ed era come se tu mi accarezzassi, ma tu non te ne accorgevi. Ed io come facevo a dirtelo, stavi per sposarti.

Altri progettiModifica