Apri il menu principale

L'albero di Natale

film del 1969 diretto da Terence Young, regista della seconda unità Bernard Farrel, assistenti alla regia Paul Feyder, Xavier Gélin, Jean Szniten

L'albero di Natale

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

L'Arbre de Noël

Lingua originale francese
Paese Francia, Italia
Anno 1969
Genere drammatico
Regia Terence Young
Soggetto Michel Bataille (romanzo)
Sceneggiatura Terence Young
Produttore Robert Dorfmann
Interpreti e personaggi

L'albero di Natale, film italo-francese del 1969, regia di Terence Young.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Che ogni volta che si lancia un missile si spendano tanti soldi da costruirci chissà quanti ospedali, questo lo capisce? (dottore a Laurent)
  • Sono lunghi sei mesi, quando avreste potuto non avere neppure un giorno. Quando avreste potuto non stare mai insieme. Approfittate di questa vostra sorte. Siate felici. (dottore a Laurent)
  • Il guaio degli uomini è di non saper valutare le capacità delle donne. (Catherine)
  • Perché non possiamo cambiare il corso della vita. Ogni lupo ha il suo destino, come tu hai il tuo e io il mio. (Laurent a Marcel)

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Marcel: Sei un imbroglione, papà.
    Laurent: Proprio così. Ti voglio insegnare una cosa. Non ti fidare mai di nessuno e tantomeno di tuo padre.
    Marcel: Questo lo sapevo.
  • Marcel [di fronte alla gabbia del lupo]: Visto com'è svelto?
    Laurent: Certo, ha imparato a esserlo.
    Marcel: Quando?
    Laurent: Migliaia di anni fa.
  • Verdun: Basta, me ne vado a casa. Ho di meglio da fare che starvi a sentire.
    Laurent: Che cosa di meglio, per esempio?
    Verdun: Per esempio, ubriacarmi. È urgente e necessario, mondo schifo!

Altri progettiModifica